Brutto colpo per il colosso coreano della telefonia mobile e non solo, Samsung. Il suo prodotto Top di gamma su cui puntava molto e che gli esperti del settore avevano già definito miglior device mobile in circolazione, il Galaxy Note 7, sta avendo gravi problemi alla batteria. Batteria che sotto carica esplode, mettendo in serio pericolo lo stesso proprietario. E pensare che inizialmente Samsung rischiava anche di non coprire tutta la domanda, dato il grande interesse che questo dispositivo ha fin da subito suscitato.

Ad oggi i casi di Galaxy Note 7 la cui batteria è esplosa sono ad oggi 36 (17 in madre patria, 17 negli Usa, 1 in Taiwan e 1 in Australia), mentre la multinazionale coreana afferma che a rischio esplosione sarebbe la batteria di un Galaxy Note 7 su 42mila in commercio. Samsung ha comunque spiegato perché la batteria del suo Note 7 esplode sotto carica. Vediamolo di seguito.

Perché la batteria del Samsung Galaxy Note 7 esplode?

Secondo la multinazionale coreana, il problema sarebbe da ascrivere al surriscaldamento della regione anodo-catodo della batteria del Galaxy Note 7.

Tale sezione è quella che genera il contatto, provocando la rottura della zona di sicurezza che manda in errore il terminale, e ne causa quindi la conseguente rottura. Di qui l'esplosione. Samsung ha già reso noto in una nota ufficiale precedente che il problema riguarderebbero le batterie prodotte proprio internamente dalla multinazionale coreana, ossia la divisione Samsung SDI.

Galaxy Note 7 e batteria che esplode, tra ban e aneddoti curiosi

Questa brutta battuta d'arresto per Samsung avviene dopo due anni di importante fatturato, durante i quali è riuscita a superare perfino Apple, il qualeora ha la strada del suo iPhone 7 ,presentato ieri otto settembre, a dir poco spianata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone Samsung

Occorre poi dire che a causa della batteria che esplode, il telefonorischia di incassare il ban della FAA. Questo significherebbe rimozione dai negozi del prodotto e divieto di utilizzo in aereo. Poi non mancano curiosi aneddoti, come quello di un uomo che ha dovuto rimborsare un hotel in Australia dopo che l'esplosione della batteria del suo Galaxy Note 7 aveva danneggiato la stanza. Denaro poi rimborsato da Samsung.

Almeno questo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto