Whatsapp aggiunge, finalmente e dopo mesi dall'annuncio ufficiale, il supporto alle GIF animate. Fino a questo momento era possibile spedire ai propri amici gif ma solo ricorrendo a un trucco: prima venivano convertite in un video. Il risultato era sì la possibilità di spedire immagini animate ma di riceverle come video con conseguente aumento del traffico dati consumato. Però con l'ultima versione, la 2.16.352 disponibile per tutti sul Google Play, è possibile spedire e ricevere GIF come immagini. Anche se WhatsApp non ha ancora inserito la possibilità di cercare direttamente online le migliori legate a un tema, un'emozione o a una reazione.

Pubblicità

Come spedire GIF con WhatsApp

Spedire una GIF su WhatsApp è molto semplice, basta seguire questi passaggi:

  • toccare l'icona della graffetta (quella usata di solito per spedire file o foto dalla galleria fotografica)
  • scegliere l'icona della galleria
  • se WhatsApp è aggiornato alla versione corretta ci saranno tre possibilità: "foto", "video" e "GIF". Toccare quest'ultima
  • adesso è sufficiente selezionare la GIF da spedire, e poi andare avanti come se fosse una immagine normale

Per il momento è possibile spedire solamente le gif presenti sul proprio telefono e non cercarle direttamente online.

Inoltre, se si prova a condividere una Gif dall'applicazione Giphy verrà ancora inviata come video e non come immagine: però questo verrà probabilmente risolto con un'aggiornamento successivo di Giphy.

Gif WhatsApp: divertenti e utili

Ovviamente spedire una Gif su WhatsApp non pare una gran cosa. Però potrebbe benissimo rivelarsi una piccola rivoluzione: le Gif, nate agli albori di Internet e ritornate negli ultimi anni in auge, spesso possono essere più efficaci di una parola scritta, o anche semplicemente di un'immagine tradizionale.

Pubblicità

In un certo senso le immagini animate sono, o sono destinate, a diventare per la comunicazione in Internet quelle che sono diventati emoji ed emoticons. Certo, magari sarà più semplice trovare una GIF su Trump piuttosto che l'emoticon di Donald Trump.