Novità in arrivo su Whatsapp, la più famosa e utilizzata piattaforma di messaggistica istantanea. Creata nel 2009 e diventata parte del gruppo Facebook Inc. nel 2014, è ormai da tempo in cima alla classifica delle App più scaricate nei nostri telefonini. Quasi nessuno sembra infatti saper rinunciare alla possibilità di ricevere e inviare messaggi a costo zero, a patto ovviamente che sui nostri smartphone sia disponibile una connessione a Internet.

Pubblicità
Pubblicità

Sulla scia dell'immenso successo della piattaforma, ogni giorno tantissimi scienziati e ricercatori lavorano per rendere la nostra esperienza con i messaggi istantanei sempre più innovativa e funzionale, con lo sviluppo di nuovi aggiornamenti. E così, da una piattaforma in grado di mandare e ricevere semplici messaggi testuali, abbiamo visto l'arrivo della possibilità di mandare foto e video, di registrare messaggi audio e anche di effettuare chiamate e videochiamate.

Pubblicità

Un'altra recente novità riguarda l'arrivo delle "Stories", che hanno reso Whatsapp una piattaforma sempre più simile a un vero e proprio social, con tanto di profilo personale. A questo proposito, sappiate che esiste un modo per scoprire chi visita il nostro profilo Whatsapp.

Parlando di nuovi aggiornamenti, è recentissima la dichiarazione di Gary Cockburn che ha annunciato una possibile novità in arrivo, che sarà amata da molti ma, probabilmente, odiata dai più.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp

La novità in arrivo

Chi si ricorda della piattaforma chiamata Windows Live Messenger? Conosciuta all'inizio come MSN, la piattaforma permetteva di comunicare con i nostri amici grazie al nostro computer e ad una connessione internet. La funzionalità era molto simile a Whatsapp, con la possibilità di inviare messaggi e immagini e anche i famosissimi "trilli". La novità dell'app con l'icona verde riguarda proprio i tanto amati ed odiati trilli.

Per chi non lo ricordasse, i trilli altro non erano che una trasposizione degli squilli disponibili sui nostri telefonini. MSN ci dava infatti la possibilità di inviare dei segnali sonori ai nostri amici, per attirare la loro attenzione nel caso non ci rispondessero o anche solo per salutarli.

L'annuncio che vede nei trilli la prossima novità introdotta su Whatsapp, però, mette subito in evidenza una sostanziale differenza con MSN.

Pubblicità

Su Whatsapp, infatti, sarà possibile inviare dei trilli solo se il nostro interlocutore sarà online. In questo caso, il suo telefonino, vibrerà per avvisarlo. Sembra inoltre che al momento non sarà possibile disattivare la funzione, come invece è previsto per le tante odiate spunte blu.

Che sia la fine per chi visualizza senza rispondere? Lo scopriremo probabilmente ad aprile, mese che al momento sembra il favorito per l'uscita del nuovo aggiornamento.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto