xiaomi incassa un altro importante successo, che conferma ancor di più come l'azienda cinese, fondata nel 2010, si sia affermata ormai in maniera stabile nel mondo degli smartphone (e non solo). L'obiettivo annuale per il 2018 era stato fissato qualche mese fa, quando il colosso annunciò che l'intento era quello di raggiungere quota 100 milioni di spedizioni entro la fine dell'anno. Secondo quanto riferito da Mydrivers News, l'obiettivo è stato raggiunto alle 23:23 del 26 ottobre, con ben due mesi d'anticipo rispetto a quanto previsto.

Ad annunciare l'importante notizia è stato proprio il numero uno di Xiaomi, Lei Jun, intervenuto il 2 Novembre al Zhong Guan Cun, il famoso distretto tech di Pechino fondato nel 2010 e soprannominato la "Silicon Valley cinese".

Xiaomi, venduti in media 10 milioni di devices al mese

Stando ai numeri appena riportati, Xiaomi ha un volume medio di vendita pari a 10 milioni di dispositivi al mese e tutto fa presupporre che l'imponente cifra di vendite complessive possa ancora aumentare fino a toccare i 120 milioni entro la fine dell'anno.

L'impresa non è certamente semplice: negli ultimi anni nel mercato globale degli smartphone si è registrato un (seppur minimo) rallentamento e per questo il colosso cinese dovrà lavorare ancora duramente, anche per ambire ai numeri dei big del settore come Apple e Samsung.

Ciononostante, l'impegno profuso finora ha premiato Xiaomi, permettendole di scalare la classifica globale: stando alle ultime statistiche stilate l'azienda di Jun si colloca al quarto posto come produttore mondiale e al secondo posto in termini di crescita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Android

Il successo del colosso cinese e le novità del 2019

Uno degli punti di forza di Xiaomi, che ha permesso alla stessa di raggiungere la popolarità attuale, è certamente l'esser riuscita a creare il connubio perfetto tra ottime specifiche e prezzi relativamente contenuti.

Ma non va dimenticato che il successo attuale è stato possibile anche grazie ad alcuni aspetti innovativi che il produttore cinese è stato abile ad introdurre nel mondo degli smartphone: va ricordato, infatti, che il suo modello Mi Mix, ad esempio, è stato uno dei primi esemplari all-screen, caratteristica ormai sempre più presente nei devices top di gamma (e non); il nuovo Mi Mix 3, che arriverà anche in Italia entro la fine dell'anno, potrebbe nuovamente scuotere le cose grazie al suo interessante meccanismo a scorrimento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto