OnePlus ha spesso messo in commercio Smartphone appartenenti alla fascia top del mercato. Con l'esclusione del solo OnePlus X, rivelatosi un clamoroso insuccesso, tutti i dispositivi di tale azienda sono stati dotati di componentistica di primo livello, tale da renderli di ottima qualità e durevoli nel tempo. Con il passare degli anni però, i prezzi sono lievitati sempre di più e, di conseguenza, un buona fetta di clienti ha deciso di migrare verso altri brand più blasonati (rispetto ai primi tempi, le differenze di prezzo con Apple non sono più così marcate). Escludendo i fan più accaniti, è difficile che un utente medio spenda 800 euro o più in un brand che non sia Apple o Samsung.

Per risolvere questo problema, l'azienda cinese ha lanciato OnePlus Nord.

OnePlus Nord: processore meno potente ma comunque valido

Differentemente dagli altri modelli, OnePlus Nord punta alla fascia media del mercato e infatti deve fare i conti con alcuni compromessi. Il processore è l'elemento che di sicuro spicca maggiormente: al posto del solito Qualcomm Snapdragon 865 che troviamo negli smartphone di fascia top, qui notiamo la presenza di uno Snapdragon 765G (presente anche nel Realme X50 5G). Si tratta di un processore meno potente ma che, per un utilizzo quotidiano, si dimostra molto più che sufficiente. Il resto del lato tecnico è accompagnato da 8/12 gb di memoria RAM e da 128/256 GB di memoria interna, a seconda della versione che sceglierete di acquistare.

OnePlus Nord non rinuncia alla qualità del display

Un punto di forza di questo smartphone è lo schermo. Nonostante si tratti di un dispositivo appartenente alla fascia media, troviamo un'unità AMOLED da 6,44 pollici, la cui luminosità può essere regolata da un apposito sensore (rileva 2.048 livelli differenti).

Differentemente da altri smartphone basati su un display curvo, OnePlus ha scelto di non smussare gli angoli, preferendo uno schermo completamente piatto.

Lo schermo ha anche il refresh rate a 90 Hz. Per chi non sapesse di cosa si tratta, il refresh rate (o frequenza di aggiornamento) indica quanti frame sono visualizzati in un solo secondo: più tale valore è alto e maggiore è la sensazione di fluidità delle immagini.

OnePlus Nord avrà ben quattro fotocamere

Sebbene sembri più un elemento di puro marketing che funzionale, OnePlus Nord avrà ben quattro fotocamere. Quella principale è dotata del sensore Sony IMX586 con una risoluzione pari a 48 mp, un'apertura focale pari a f/1.75 e la stabilizzazione ottica dell'immagine integrata. A corredo troviamo anche un sensore grandangolare da 8 mp, la camera macro e il sensore di profondità da 2 mp. Per attirare il pubblico più giovane l'azienda ha pensato di introdurre una serie di filtri personalizzati e un'ulteriore fotocamera frontale di tipo grandangolare da 8 mp per i selfie di gruppo.

OnePlus Nord avrà alcune piccole novità nel software

Come accade per tutti i OnePlus, anche Nord sarà dotato del sistema operativo OxygenOS.

Cambiano però alcune app di sistema: le classiche app OnePlus legate alle telefonate e ai messaggi saranno sostituite dalle controparti di Google (Dialer, Messages e Duo), ritenute da OnePlus più fluide e più belle da vedere. Anche nel caso di Nord, OnePlus assicura gli aggiornamenti software per due anni e quelli di sicurezza per tre anni.

Troviamo inoltre un'ottima batteria da 4115 mAh che, per mezzo della tecnologia Warp 30T, consente a OnePlus Nord di passare dallo 0% al 70% in soli 30 minuti. Non ci saranno invece ricarica wireless e impermeabilità.

OnePlus Nord sarà disponibile sul sito ufficiale di OnePlus e su Amazon, a partire dal 4 agosto, a 399 € e 499 € rispettivamente per le versioni con 8/12 gb di RAM e 128/256 gb di memoria interna.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!