Papa Francesco oggi, 15 agosto 2013, ha celebrato la messa dellaSolennità dell'Assunzione di Maria al Cielo a Castelgandolfo. Il Pontefice èarrivato questa mattina a Castelgandolfo e ha subito visitato, in formaprivata, il monastero di clausura delle monache clarisse che si trova all'internodelle Ville Pontificie.

Dopo questo delicato gesto per le donne di vitacontemplativa, ha presieduto la messa a Castelgandolfo: è tradizione che ilgiorno dell'Assunta, infatti, il papa celebri la messa per i fedeli dellaParrocchia pontificia di san Tommaso da Villanova, celebrata in Piazza dellaLibertà a Castelgandolfo.

Nel corso dell'omelia Papa Francesco si è soffermatosulla figura di Maria, vista la solennità odierna. In particolare il papa hasottolineato tre parole-chiave: lotta, risurrezione, speranza. A proposito diquest'ultima parola chiave, Papa Francesco ha ripreso un pensiero che gli ècaro: "Non lasciatevi rubare la speranza. Che non ci rubino la speranza, perchéquesta forza è una grazia, un dono di Dio che ci porta avanti guardando ilCielo.

E Maria è sempre lì, vicina a queste comunità, a questi nostri fratelli,cammina con loro, soffre con loro, e canta con loro il Magnificat della speranza."

L'Angelus di oggi 15 agosto

Al termine della messa, e dopo il saluto del parroco di SanTommaso da Villanova, don Pietro Diletti, salesiano, ha rivolto al Papa unsaluto a nome di tutti i parrocchiani. Quindi il Papa ha tenuto un brevediscorso prima dell'Angelus, in cui ha ricordato la situazione che sta vivendol'Egitto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Papa Francesco

Ha detto il pontefice: "Giungono purtroppo notizie dolorosedall'Egitto. Desidero assicurare la mia preghiera per tutte le vittime e i lorofamiliari, per i feriti e per quanti soffrono. Preghiamo insieme per la pace,il dialogo, la riconciliazione in quella cara Terra e nel mondo intero. Maria,Regina della Pace, prega per noi: tutti diciamo: Maria, Regina della Pace,prega per noi".

Al termine, com'è ormai consuetudine per Papa Francesco, c'èstato l'augurio di "buona festa e buon pranzo!".

Dopola recita dell'Angelus, Papa Francesco si è fermato a Castel Gandolfo per ilpranzo e quindi, prima di rientrare in Vaticano, in forma privata si reca invisita alla parrocchia del paese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto