Continua l'ascesa di Papa Francesco estavolta la condanna è contro l'usura e non solo, monitoanche alle banche.

Papa Francesco durante laconsueta udienza del mercoledì ha detto che è disumano costringerele famiglie a non mangiare per pagare il mutuo agli usurai e hacondannato con forti toni l'usura. Un pensiero è andato anche allefamiglie che hanno perso il lavoro e non si può certo dimenticareche la crisi economica è ancora imperante e ogni giorno il rischiodi perdita di nuovi posti di lavoro è sempre in agguato, così comesono sempre in agguato i suicidi di chi non riesce più a tollerarela situazione.

Di sicuro Papa Bergoglio ha sollevatoil velo che ricopriva con ipocrisia l'attuale situazione di moltefamiglie italiane che fanno fatica ad andare avanti e sono cadute intrappole meschine messe a punto da chi sulla crisi economica stalucrando in modo pesante. Tante le famiglie che dopo aver contrattoun mutuo hanno perso il lavoro e hanno visto fortemente ridotta lacapacità economica, sono proprio queste famiglie, che possiamodefinire i nuovi poveri, ad aver avuto la peggio perché, indebitateoltre misura, per non vedere vendere la loro casa, già in partepagata, all'asta, sono cadute in trappole ben ordite ed è proprio aqueste situazioni che le Istituzioni dovrebbero guardare in modoprofondo per tutelarle dalla disumanizzazione che è sempre dietrol'angolo.

Si calcola che il debito privato degli italiani raggiungala cifra record di 3000 miliardi di euro e supera nel 2013 il 190%del PIL (dati JP Morgan). In questo debito i grandi affari sono perle organizzazioni malavitose, ma non solo, infatti, in alcuni casi sonostate scoperte anche banche che con meccanismi vari riuscivano adapplicare tassi usurari. E' bene ricordare che l'usura è reato e perchi denuncia vi sono tutele e associazioni che possono aiutare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Papa Francesco

Passando ora a qualcosa di più leggeroe allegro, le novità su Papa Francesco non finiscono qui, forte ilsuo appeal nel Paese anche e soprattutto tra i giovani che hannoriscoperto il dono della fede appannato durante il papato diRatzinger, ora la vicinanza dei giovani è più forte anche rispettoal periodo del papato di Giovanni Paolo II (di cui recentemente sonostate rubate le reliquie). A segno di ciò il recente muralescomparso a Roma, nel quartiere di Borgo Pio, lo stesso raffigura PapaFrancesco come un supereroe con un vecchia borsa nera, la stessausata dal Papa, con la parola “valores” ad indicare il dono chelui porta nel mondo.

A nulla è servito il servizio di decoro urbanoche la capitale ha mandato a ripulire il muro, i romani non hannovoluto.

Conquistata poi la copertina di RollingStone, rivista musicale che dedica un articolo alla rivoluzionegentile del Papa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto