Sarebbe la Cina ad aver dato i natali a Marco Polo e Matteo Ricci. Lo ha dichiarato Matteo Renzi durante il discorso alla Camera in materia di programmazione dell'Italia alla presidenza del Consiglio dell'Unione Europea: ma è una bufala. L'Espresso smentisce la notizia pubblicando un video, in cui non sono presenti le dichiarazioni contestate del premier. Intanto è boom di condivisioni.

Matteo Renzi: Marco Polo è nato in Cina

Boom di condivisioni e i social network in delirio per la notizia della mancata cultura del premier Matteo Renzi sui natali di Marco Polo e Matteo Ricci.

In base alle dichiarazioni riportate in numerosi articoli e video, Matteo Renzi, durante il discorso alla Camera, proprio mentre illustrava i programmi dell'Italia nel semestre di presidenza del Consiglio dell'Unione Europea, avrebbe accennato agli effetti del suo recente viaggio in Asia sul ruolo in previsione del nuovo ruolo nazionale. Proprio a tal proposito, Renzi, da bravo oratore, avrebbe interrogato la sua platea, domandando se la Cina, "la terra che ha dato i natali a Marco Polo e a Matteo Ricci", potesse diventare un grande mercato dove commerciare i prodotti italiani, non escludendo anche la possibilità inversa (ovvero per la Cina, di commerciare in Italia i propri prodotti).

Ora, che la domanda di Renzi al suo pubblico fosse retorica, è un fatto incontestabile, in considerazione della fetta di mercato cinese presente in Italia; che il premier non conosca i natali veneziani di Marco Polo e le origini marchigiane padre gesuita Matteo Ricci è tutta un'altra storia, o meglio una bufala, che ha corso sul web, come la notizia della morte di Paolo Villaggio, di pochi giorni fa (ancora in vita, fortunatamente).

E ancora, continua Matteo Renzi, in base alla sua domanda retorica: la Cina è una minaccia dalla quale l'Italia deve difendersi, per permettere anche al territorio nazionale "di essere forte nel fare il proprio mestiere?"



In effetti, il pubblico, all'ascoltare il discorso di Renzi, complice anche la lunghezza della domanda retorica rivolta alla platea, ha fatto pensare a una mancanza di conoscenza di due grandi personalità della storia, a cui la stessa Italia ha dato i natali, non certo la Cina: Marco Polo, (Venezia, 15 settembre 1254 - Venezia, 8 gennaio 1324); Matteo Ricci, Macerata, 6 ottobre 1552 - Pechino, 11 maggio 1610).

Potrebbe anche essere accettabile il luogo di morte in Cina per il missionario gesuita, ma tutto il resto non ha nulla a che vedere con lo stato cinese.

Renzi, la Cina e Marco Polo: la smentita

La notizia è stata ripresa da l'Espresso e smentita con un video in cui non sono presenti le dichiarazioni del premier Matteo Renzi, della Cina o della possibile bufala sui natali del viaggiatore veneziano e del gesuita Matteo Ricci. Il video propone altre dichiarazioni legate proprio all'organizzazione dei piani dell'Italia e delle riforme. Nonostante ciò, oramai, per tutti, è un fatto inconfutabile che il premier non conosca due grandi personaggi della storia. Per tanti ancora rimane come una gran brutta figura; per alcuni solo confusione o gaffe; per altri ancora motivo di denigrazione della persona del premier o assenza di preparazione culturale. Dove sta la verità?

Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!