Le notizie più curiose si scoprono grazie a internet. Una di queste vede il sindaco di una cittadina messicana sposarsi con un(a) coccodrillo(a)! No, non è uno scherzo ed è vera. Ecco come è andata la preparazione al matrimonio. Prima della cerimonia il comitato matrimoniale ha camminato (come una delle processioni che vengono fatte in Italia) per tutta la città di San Pedro Huamelula mostrando a tutta la cittadinanza la sposa.

Il coccodrillo (o dovremmo dire coccodrilla?!?) era stata preparata ad hoc con vestito da sposa bianco e un nastro per chiuderle le fauci onde evitare che addentasse il suo nuovo marito umano durante il ballo (con ricevimento) tenutosi dopo la cerimonia di matrimonio al comune della cittadina.

Durante la cerimonia e il party con i festeggiamenti il sindaco, Joel Vasquez Rojas, ha dichiarato di essere felice ed onorato di questo matrimonio perché per la tradizione del suo villaggio questo gesto garantirà una buona pesca. Ebbene si il villaggio di cui Rojas è sindaco è un villaggio di pescatori e il coccodrillo viene considerato una principessa e dall'unione, meramente simbolica (per fortuna del sindaco), tra pescatore e principessa non può che scaturire una abbondanza di pescato.

Paese che vai usanze che trovi

I vecchi detti di una volta hanno (quasi) sempre ragione, ogni paese (o Nazione) ha le sue usanze, tradizioni ed attrazioni folkloristiche che a volte lasciano un poco perplessi a chi non li conosce e a chi li vede per la prima volta. Sposare un coccodrillo solo perché lo si vuole fare simbolo di abbondanza a noi può sembrare follia ma evidente mente ai nostri amici messicani di San Pedro Huamelula invece sembra normale, anzi è tradizione.

Forse il vero motivo è che sono legati al passato e alla cultura del passato cosa che noi occidentali non facciamo più perché troppo presi dal progresso e dalle cose futili. Io non credo che vedremo mai il ritorno delle tradizioni nei nostri paesi anche perché chi le conosceva molto probabilmente non è più tra noi a spiegarle e a poterle farle rivivere per i più giovani.Spero che questa tradizione (nel rispetto dell'animale, coccodrillo) possa ancora vivere a lungo e portare fortuna a questi pescatori.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto