Se pensavamo di aver debellato da decenni Ebola e Lebbra, ci sbagliavamo di grosso. Ormai in Africa è risaputa la notizia che i decessi causati dall'Ebola sono prossimi al migliaio, e persone infette hanno varcato persino i confini del continente nero: ci sono già per certo un deceduto di ebola in Arabia Saudita e un contagiato che è arrivato ieri in Spagna; quindi il virus letale è entrato in Europa con tutti i rischi che conosciamo. Inoltre, nella giornata di oggi, dovremmo avere la notizia dei risultati degli esami effettuati all'uomo rientrato a New York e sospettato di essere stato infettato. Alcuni consigli utilissimi su come approcciarsi all'ebola sono stati trattati in un articolo di qualche giorno fa.

L'ebola non è, purtroppo, la sola che sta spaventando il mondo. Infatti, è notizia di stamane, un uomo bengalese di 37 anni, residente da otto anni in Italia, è stato trovato positivo alla lebbra. L'uomo, residente nel comune di Quinto di Treviso, facente parte della provincia omonima, è stato ricoverato per una sintomatologia di tipo cardiologico in unità coronarica. Dopo vari test e analisi, i medici hanno effettuato una biopsia del tessuto cutaneo, la quale ha riportato l'esito di una forma di lebbra. A dare la notizia è stato il Governatore del Veneto, Zaia, il quale ha aggiunto anche le sue preoccupazioni per il fatto che malattie tremende, debellate nel nostro paese da circa duecento anni, si stanno riproponendo. Sempre in Veneto, poco tempo fa, una donna è deceduta perché affetta da tubercolosi e, una statistica riportata da l'Espresso, afferma che in media, in Italia, muore una persona al giorno per colpa della tubercolosi stessa. Il ministro della Salute Lorenzin ieri ha affermato che non c'è da preoccuparsi, e che per quanto riguarda l'ebola, non esiste alcun tipo di rischio di contagio in Italia. Intanto, se l'ebola sembra non preoccupare l'Italia, c'è da spostare l'attenzione sulla lebbra, che come l'ebola è una malattia contagiosa e mortale, ed è già presente nel nostro territorio.

Segui la nostra pagina Facebook!