Ha avuto una vita abbastanza breve la felpa prodotta e messa in commercio dalla Urban Outfitters poiché la multinazionale avrebbe creato una felpa per il Kent State University che richiamava tragici eventi del lontano anno 1970. La felpa presenta infatti sul fronte delle visibili chiazze rosse poste proprio vicino al nome dell'università. Chiazze che ricordano veri e propri schizzi di sangue. È stata la stessa università dell'Ohio a dichiararsi profondamente offesa dalla multinazionale Urban Outfitters che in una nota la accusa di aver usato eventi alquanto tragici con il solo scopo di farsi pubblicità.

Ed è stato proprio questo mix di polemiche che ha costretto la Urban a togliere la felpa incriminata dal commercio. La felpa era messa in vendita a 129 dollari ma già aveva fatto il giro del web su e-bay che aveva portato il prezzo a 550 dollari accompagnando la felpa alla dicitura 'perfetta per Halloween' portando così i clienti ad acquistarla per il 31 ottobre. Anche da e-bay la felpa è stata ritirata.

La tragedia del 1970 e le scuse della Urban Outfitters

Il tragico evento del 1970 è il massacro del 4 maggio avvenuto proprio nel campus dell'università dell'Ohio, Kent State University.

La tragedia era avvenuta a seguito delle rivolte degli studenti contro l'allora presidente Nixon che aveva deciso di invadere la Cambogia. Ciò aveva portata la guardia nazionale a sparare contro gli studenti del campus ben 67 colpi. In soli tredici secondi sono morti quattro studenti e nove feriti di cui uno paralizzato a vita. Subito arrivano le scuse della multinazionale di abbigliamento di Philadelphia che in una nota comunica tutto il suo dispiacere.

Nella nota scrivono che la multinazionale non ha mai avuto l'intenzione di richiamare i tragici eventi di quell'anno e si dicono molto tristi che il loro prodotto sia stato considerato oggetto per umiliare l'università. Dicono inoltre che la macchia presente non alluda al sangue proprio perché è un prodotto che fa parte della collezione Vintage. La macchia sarebbe dunque solo frutto dell'usura e dello scolorimento della tinta iniziale usata per colorare la felpa.

Segui la nostra pagina Facebook!