Si è recata in ospedale in preda a forti dolori allo stomaco e al fianco sinistro e lì ha scoperto non solo di essere incinta di 6 mesi, ma ha anche partorito due gemelline. Questa la singolare storia di Shelby Magnani, ventenne ragazza statunitense residente ad Ankely, nell'Iowa, che tutto ad un tratto si è ritrovata madre di due bambine, Ava e Anna, senza neanche rendersene conto. La giovane ha esternato tutta la sua gioia ed emozione per un evento tanto bello quanto inatteso: "Sono felice e sono fortunata che le bambine stiano bene". Sì, perché la situazione delle gemelle nel grembo della ragazza statunitense era tutt'altro che semplice. La sopravvivenza delle bimbe era a rischio perché Shelby - a sua insaputa - stava portando avanti una Gravidanza monoamniotica: questa si verifica quando i gemelli condividono la sacca amniotica e anche la placenta, dunque si corre il rischio che i cordoni ombelicali possano intrecciarsi e a quel punto uno dei feti, o entrambi, potrebbero anche morire. Ecco perché, appena il medico ha comunicato a Shelby e al fidanzato James Croskey che c'era una gravidanza in corso, è stato necessario intervenire per un parto anticipato.

Ava ed Anna sono riuscite, con un parto cesareo, a sopravvivere, anche se sono molto piccole, pesando rispettivamente 1.8 e 1.3 chili. Nonostante ciò, hanno reagito bene alle sollecitazioni dei medici e hanno dimostrato di avere tanta voglia di vivere e di crescere in salute. Se le cose dovessero continuare ad andare in questa direzione, le gemelline fra un paio di settimane potranno anche andare a casa con mamma e papà. La dottoressa Krupp, che si è occupata del parto gemellare di Shelby, ha spiegato perché non era scontato che le cose potessero andare così bene. Le gravidanze gemellari, in generale, sono poche, di conseguenza quelle monoamniotiche sono ancora più rare. Soprattutto, in queste situazioni, un intreccio dei cordoni ombelicali può risultare fatale e per tale motivo la prassi è quella di ricoverare le pazienti verso la 24^ settimana per tenere sotto controllo costante la condizione dei feti. Ma nel caso di Shelby, siccome la ragazza non sapeva neanche di essere incinta, si è dovuti intervenire d'urgenza e il rischio che le cose potessero finire male era ancora più alto. Ma per fortuna, la ventenne mamma statunitense e il fidanzato hanno potuto assistere ad un miracolo della natura ed ora aspettano solo il giorno in cui potranno lasciare in quattro quell'ospedale nel quale erano entrati in due e per giunta per qualche dolore allo stomaco.   

Segui la pagina Gravidanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!