La trasmissione di Domenica Live condotta da Barbara D'Urso continua ad occuparsi del misterioso omicidio della mamma di Costigliole d'Asti dalle analisi dei tabulati del cellulare gli inquirenti hanno stabilito che Michele Buoninconti aveva letto le chat e gli sms della moglie con gli altri uomini e secondo gli inquirenti massimo tra 12 giorni arriveranno alla soluzione del giallo di Elena Ceste. Al momento il marito rimane unico indagato per omicidio colposo e occultamento di cadavere mentre sotto i riflettori dello show business sono finiti i presunti amanti della donna, un vecchio compagno di scuola, Tony, con cui avrebbe avuto una storia nel 2013, smentita dall'uomo durante la trasmissione televisiva di Domenica Live, e il collega del marito con cui aveva You and Me.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Ma c'è anche l'uomo misterioso della Golf che avrebbe ricaricato ad Elena il cellulare con 30 euro per continuare le fitte telefonate e gli scambi degli sms che c'era tra di loro ma anche il primo fidanzato di Elena Ceste, Paolo Lanzilli, ritrovato su Facebook.

Sono due gli uomini ai microfoni di Barbara d'Urso: Tony, in videocollegamento, e Lanzilli, in studio.

Lanzilli in studio durante la trasmissione di Barbara D'Urso ha dichiarato di essere stato il primo fidanzato della vittima quando Elena aveva 15 anni affermando che la donna lo avrebbe lasciato dopo un anno e mezzo per fare altre esperienze, mentre Tony in video collegamento ha affermato di aver visto l'ultima volta Elena Ceste nel 1994 alla bocciofila, un luogo dove si riuniscono tutti.

L'uomo ha rivelato di averla ritrovata grazie a Facebook e che Elena gli aveva raccontato di cose normali della vita matrimoniale e dei figli sottolineando che quello che scrive la stampa sono tutte bugie in quanto la donna non gli ha mai riferito della gelosia del marito né di presunti amanti: "I giornali devono smetterla di puntare sugli uomini, per i figli di Elena".

I migliori video del giorno

Tony poi ha rivelato sempre durante la trasmissione di aver incontrato la donna su Facebook e di averla vista due volte per un caffè a casa sua una volta di sabato e una volta di domenica quando non c'era nessuno asserendo di aver soltanto scambiato quattro chiacchiere da vecchi amici e che hanno parlato dei bei tempi andati e dei dolci che preparava ai bambini.

Il presunto amante secondo le dichiarazioni dei Carabinieri aveva ammesso di avere una relazione mentre in studio davanti agli spettatori ha negato di aver avuto una relazione con Elena Ceste precisando che tra loro c'era soltanto uno scambio di messaggi su Facebook e via sms e niente di più: "Non sono il suo amante. Non l'ho più vista da aprile2013".

Caso Elena Ceste: "Michele lesse chat e sms che la moglie scambiava con altri uomini"

Tuttavia continuano ad esserci ancora molte ombre sulla misteriosa morte di Elena e gli inquirenti hanno confermato che il marito la spiava e conosceva ogni suo spostamento inoltre al telefono con un'inviata di Barbara D'Urso, Michele Buoninconti avrebbe rivelato: " Conoscerla questa Santa donna… se è davvero una santa donna".

Ad ogni modo gli inquirenti hanno dichiarano che nelle prossime settimane arriveranno alla svolta del caso di Elena Ceste e al momento le relazione su cui stanno ancora indagando sono con l'uomo di Biella, Antonio R e con il collega del marito Michele con il quale aveva You and Me, il servizio di chiamate per gli innamorati di Vodafone.