Le ultime news sul caso di Gilberta Palleschi sono tutt'altro che positive. La professoressa di inglese scomparve l'1 novembre scorso mentre si stava recando a fare jogging nella frazione San Martino e da ormai più di 3 settimane la famiglia cerca con disperazione la donna, pronta ad alzare il compenso per chiunque dia una mano ad arrivare ad una svolta. Si è fatta viva una sensitiva che ha svelato che il corpo potrebbe trovarsi tra Broccostella e Porto Fibreno e non è una sensitiva qualunque, bensì Rosemary Laboragine che nelle sue visioni vide il corpo della povera Gilberta.

Gilberta Palleschi ultime news: ecco cosa ha visto la sensitiva Rosemary



Ci sono molte tesi sulla sparizione di Gilberta Palleschi. Il rapimento in pole per i familiari o l'omicidio e da qui la visione di Rosemary. Alcuni testimoni hanno addirittura visto 3 uomini e un bagagliaio dell'auto aperto, forse qualcuno che Gilberta conosceva la stava aspettando? E chi sono questi uomini? La famiglia spera invece in un rapimento e pensa che Gilberta possa essere in un cascinale, anche se al momento non sono giunte richieste di riscatto, quindi riesce difficile credere al rapimento per estorsione. Gli amici e i conoscenti non rinunciano a cercarla e solo durante questo weekend hanno organizzato una battuta di ricerca.

Gilberta Palleschi novità: le ultime testimonianze e 3 uomini che la seguivano



A Sora intanto, paese Natale dell'insegnante, è stato istituito un comitato per non dimenticare Gilberta e continuare a cercarla anche attraverso le varie testimonianze. La donna, che era segretario regionale dell'Unicef Lazio, continua ad essere cercata nella frazione di San Martino, dove fu vista per l'ultima volta e dove furono trovati i suoi oggetti personali tra cui una sim card, gli auricolari dell'iPod e il bracciale rotto in oro, oltre alle chiavi dell'auto. Gilberta è stata uccisa? A dare una prima risposta è un testimone, un uomo che quel giorno passava in auto da li e che mentre percorreva la Superstrada Cassino-Sora vide una donna, che assomigliava a Gilberta scortata da 3 uomini e da una donna che camminava indietro di circa un metro rispetto agli altri tre. Il testimone non ha visto nient'altro, ne aggressioni ne scene di violenza. Ma allora che fine ha fatto Gilberta?