Proseguono le indagini sul caso di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti scomparsa nel nulla lo scorso gennaio e rinvenuta morta ad ottobre, nei pressi di un canale di scolo vicino alla casa dove risiedeva.

Elena Ceste, stando alle ultime novità, non sarebbe morta avvelenata, dunque sarebbero anche confermate le parole del medico che aveva escluso da subito il suicidio per ragioni di depressione, Elena Ceste dunque non avrebbe mai assunto psicofarmaci, restano dunque in piedi le ipotesi di omicidio e occultamento di cadavere. Pare infatti stando alle perizie che la donna sia stata strangolata o soffocata, sarebbe comunque morta per asfissia in 30 secondi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Novità Elena Ceste: Michele e l'auto misteriosamente sparita

Ricordiamo che ad oggi l'unico indagato risulta il marito Michele Buoninconti, che effettivamente non ha ancora spiegato molte delle sue contraddizioni, le ultime novità parlano anche del mistero delle due auto, ossia quella bianca di Elena sarebbe scomparsa nel nulla dopo la sua morte.

Michele, stando alle testimonianze, starebbe girando unicamente con la sua auto, una Golf. Che fine ha fatto la macchina bianca che era solita usare Elena e come mai Michele se ne sarebbe sbarazzato?

Elena Ceste, ultime novità: Il mistero del cellulare muto già 24 h prima

Inoltre come mai il cellulare della donna risultava già spento 24 ore prima della sua scomparsa? Michele ed Elena avevano litigato, dunque Elena in realtà era già morta la sera prima che Michele ne denunciasse la scomparsa? L'opinione pubblica ed i media provano ad interrogarsi sul movente che avrebbe potuto spingere Michele verso un gesto tanto folle, è sono ormai tanti quelli che additano Michele di essere quantomeno un marito eccessivamente geloso, addirittura ossessivo.

Novità Elena Ceste: Michele la teneva "segregata in casa", parla la vicina di casa

Le ultime novità scioccanti emergerebbero proprio dalla testimonianza della vicina di casa, intervenuta nel programma di Barbara d'Urso "Pomeriggio 5", la vicina avrebbe detto che Michele non faceva uscire Elena di casa, in sostanza la povera mamma di 4 figli era letteralmente segregata in casa.

Stando sempre alla vicina di casa si scopre come Michele fosse solito pagare l'assicurazione dell'auto della moglie, la famosa auto bianca scomparsa nel nulla, solo per 8/9 mesi, ossia il periodo in cui Elena Ceste doveva necessariamente usare l'auto per portare i figli a scuola, nei restanti mesi però, non le era concesso prenderla, Michele, pare, infatti, bloccasse l'assicurazione.

I migliori video del giorno

Non ci stupirebbe dunque se Michele ,visto il profilo che ne è emerso da diverse testimonianze, fosse ossessionato dalle amicizie virtuali della donna al punto da essere divenuto folle di gelosia, la verità dunque si avvicina? Elena Ceste , a vostro avviso, potrebbe essere stata davvero strangolata dal marito a causa della sua gelosia ossessiva?