Secondo l'Fbi, dietro i fatti accaduti negli ultimi giorni alla Sony ci sarebbe la Corea del Nord. Infatti da una propria rapida indagine, svolta sui fatti accaduti alla multinazionale giapponese negli ultimi giorni, è emerso chiaramente come la grande azienda leader nell'elettronica mondiale, ha subito un vero e proprio attacco hacker dietro cui ci sarebbe, a quanto pare, lo zampino del governo coreano. In particolare con questa sua indagine l'ente investigativo statunitense ha messo in evidenza che il ricatto informatico subito dalla Sony, che ha portato allo stop della diffusione del film commedia "The Interview", sia stato fortissimamente voluto da Pyongyang.

A tale conclusione l'Fbi è arrivata per via delle pesanti analogie che l'attacco informatico ha mostrato rispetto ad altre operazioni portate avanti in passato dalla Corea Del Nord, per quanto concerne operazioni di cyber war a cui l'ente investigativo ha lavorato negli scorsi anni.

In particolare gli investigatori americani sono giunti alla conclusione che l'operazione sia stata portata avanti dal cosiddetto Bureau 121 che sarebbe un'unità speciale creata ad hoc dai coreani proprio al fine di portare avanti questo tipo di operazione. La Corea del Nord infatti ha investito parecchio nella cyber war convinti che in futuro questa sarà un'arma molto importante se non addirittura fondamentale.

All'origine dell'attacco, come già chiarito, ci sarebbe il film "The Interview" in quanto la pellicola secondo fonti asiatiche avrebbe molto offeso la Corea in quanto irriderebbe il leader Kim Jong Un, una vera e propria onta per il governo di Pyongyang, che quindi ha deciso di vendicarsi con il "Cyber attacco". Questo, secondo gli informatici e gli addetti ai lavori, potrebbe essere solo il primo di una lunga catena di attacchi informatici utilizzati dal governo coreano, che a quanto pare si avvale anche di collaboratori esterni, per mostrare il proprio potere e anche come avviso a chi intende prendersi gioco del proprio indiscusso leader considerato nel proprio Paese quasi alla stregua di un vero e proprio Dio in Terra.

I migliori video del giorno