Non si fermano le indagini per cercare di scoprire il colpevole della morte di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti scomparsa lo scorso gennaio e ritrovata morta nel Rio Merso, il canale di scolo a soli ottocento metri dalla sua abitazione. Gli inquirenti hanno ascoltato più di settanta testimoni e visionato ore e ore di filmati, senza pervenire alla soluzione di un caso che ormai sembra essere diventato un vero e proprio enigma. Dagli esami autoptici sul cadavere della donna è emerso che non si possono stabilire le cause della morte; infatti, il suo cadavere era ricoperto quasi totalmente dalla fanghiglia e il collo era praticamente staccato.

Ultime news Elena Ceste, gli inquirenti ritengono che sia stata strangolata

È per questo che il medico legale Roberto Testi ha affermato che dall'autopsia non si riesce a capire se Elena Ceste sia morta strangolata o se si sia tolta la vita. Occorre però puntualizzare che sul suo corpo non sono state trovate tracce di sostanze stupefacenti; perciò gli inquirenti tendono ad escludere l'ipotesi che la donna si sia suicidata; si ritiene invece che Elena Ceste sia stata strangolata in pochi secondi, dalle mani forti di un uomo. Ci sono vari dubbi sull'assassino. L'unica persona iscritta nel registro degli indagati per omicidio volontario e occultamento di cadavere è Michele Buoninconti, il marito della donna. Tuttavia, nonostante le sue numerose contraddizioni, non sono ancora emerse delle prove schiaccianti che possano condurre al suo arresto immediato.

I migliori video del giorno

Inoltre, anche i genitori di Elena Ceste ritengono innocente Michele.

Ultime news Elena Ceste, spunta una nuova ipotesi sul caso

È per questo che, per quanto riguarda l'assassino, gli inquirenti stanno prendendo in considerazione ogni ipotesi. Nelle ultime ore, in particolare, secondo quanto riporta il sito Urbanpost, circola la tesi secondo la quale Elena Ceste sarebbe stata uccisa da un killer sconosciuto che avrebbe voluto violentarla. Di fronte al rifiuto della donna, l'uomo si sarebbe vendicato uccidendola. Secondo questa ipotesi, l'assassino sarebbe stato mandato dagli amici che Elena Ceste aveva conosciuto in chat, i quali lo avrebbero pagato per ucciderla. Si tratta di un'ipotesi macabra e assolutamente non confermata.