Sta ancora catalizzando l'opinione pubblica il caso di Elena Ceste, la trentasettenne mamma di Costigliole d'Asti scomparsa da un anno e ritrovata morta lo scorso 18 ottobre nei pressi del Rio Mersa, un canale di scolo a pochi metri dalla sua abitazione. La svolta nella triste vicenda è finalmente arrivata lo scorso 29 gennaio, quando l'unico indagato, Michele Buoninconti, il marito di Elena Ceste, è stato arrestato con l'accusa di avere ucciso la moglie e di averne occultato il cadavere. Secondo gli inquirenti sarebbe stato lui ad assassinare la moglie la mattina del 24 gennaio dell'anno scorso, dopo che questa aveva appena terminato la sua igiene personale.

Il quarantaquattrenne vigile del fuoco avrebbe poi nascosto il cadavere della moglie nei pressi del Rio Mersa. Intanto, sono emersi i verbali inediti di Michele Buoninconti, riportati dal quotidiano la "Stampa". Grazie ad essi possiamo analizzare la versione dei fatti di Michele Buoninconti. 

Ultime news Elena Ceste, ecco i verbali inediti di Michele Buoninconti

Nei verbali, Michele Buoninconti ha ricostruito la sua versione dei fatti; dopo la scomparsa di Elena Ceste, il quarantaquattrenne vigile del fuoco ha rivelato di essere andato a cercare sua moglie in macchina. "La strada era fangosa, c'era una casa diroccata, poi ho visto una sciarpa vecchia", inizia così la sua ricostruzione, tratta dai verbali dello scorso 2 febbraio, quando Michele Buoninconti ha risposto alle domande postegli dal Gip Giacomo Marson.

I migliori video del giorno

"Ho chiamato mia moglie poco dopo la sua scomparsa, ma non rispose nessuno al telefono", continua il vigile del fuoco. Significativo il fatto che queste presunte chiamate non troverebbero nessuna conferma dall'analisi dei tabulati. Ma nei verbali si legge anche che Michele Buoninconti, dopo avere affermato di avere telefonato alla donna, dichiara di essere andato a rifare il letto. Intanto, nonostante le numerose contraddizioni che sono emerse da questi verbali, ieri si è tenuta l'udienza davanti al tribunale della libertà per ottenere la scarcerazione di Michele Buoninconti. I legali del vigile del fuoco, prima di entrare, non hanno voluto rilasciare dichiarazioni. Seguiranno news a breve.