I pannolini lavabili sono un'ottima invenzione che negli ultimi anni ha conquistato le simpatie delle mamme italiane: un investimento intelligente che consente di risparmiare sull'acquisto dei tradizionali pannolini usa e getta e, soprattutto, di non gravare sull'ambiente, essendo lavabili e riutilizzabili.



Non tutte le famiglie, però, sembrano ancora convinte di poter fare il grande salto ad una scelta più sostenibile dal punto di vista ecologico, soprattutto perché per molte di esse i pannolini usa e getta consentono di risparmiare molto tempo nella già complicata quotidianità in compagnia di un neonato.

Pannolini lavabili, a Villipenta (MN) un kit gratuito per le famiglie



In Italia, però, esistono piccole realtà che si stanno già muovendo per promuovere a livello locale, e non solo, l'utilizzo dei pannolini lavabili: l'Amministrazione Comunale di Villipenta, in provincia di Mantova, ha lanciato in collaborazione con Mantova Ambiente - Gruppo Tea la campagna di comunicazione ambientale "Nati per l'ambiente", curata da La Lumaca e Consorzio Concerto - rete nazionale Achab Group. L'iniziativa nasce dalla volontà di promuovere e diffondere l'utilizzo dei pannolini lavabili al posto di quelli usa e getta, ponendo l'accento sia sugli importanti benefici ambientali, sia sul risparmio economico per singola famiglia comportato da questa scelta.

I cittadini di Villipenta riceveranno materiale informativo e un kit di prova gratuito di pannolini lavabili.



I numeri generati dall'utilizzo dei classici pannolini usa e getta sono impressionanti: secondo le stime, ogni famiglia ne utilizza e getta via circa una tonnellata nei primi tre anni di vita di un bambino, spendendo circa 500 euro, mentre una fornitura di pannolini lavabili per il medesimo lasso di tempo costerebbe fino al 70% in meno.





Una scelta più ecologica ed economica, sul lungo periodo, che si riflette anche su un maggiore benessere per il bambino: i pannolini lavabili, infatti, sono prodotti utilizzando materiali naturali privi di composti sintetici, tenendo alla larga irritazioni e arrossamenti dal corpo del neonato.

Segui la nostra pagina Facebook!