Proseguono le indagini degli investigatori con l'intento di fare luce sull'omicidio di Yara Gambirasio e sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia: le ultime news sulle due vicende di cronaca aggiornate ad oggi 17/02 paiono viaggiare su un doppio binario, con il delitto Gambirasio che sembra sempre più avviato ad una soluzione definitiva e la scomparsa di Guerrina Piscaglia ad essere invece avvolta dal più totale mistero. Partendo dal caso di Yara Gambirasio, l'ennesima perizia informatica condotta sul pc di Massimo Bossetti, in carcere dalla scorsa estate con l'accusa di aver commesso il delitto, hanno rivelato come l'uomo stesse tentando da tempo di acquistare su internet una microspia ambientale, con ciò aggravandone ulteriormente la posizione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Situazione alquanto complessa invece per quel che riguarda il caso di Guerrina Piscaglia che sembra letteralmente scomparsa nel nulla: intervistato da Quarto Grado, Padre Graziano, unico indagato, ha confermato di non avere nulla da dire agli inquirenti: 'Ho scelto la facoltà di non rispondere'.

Yara Gambirasio e Guerrina Piscaglia, news oggi 17/02: novità e rivelazioni Quarto Grado - Posizione Bossetti sempre più compromessa, Padre Graziano sceglie la via del silenzio

Le ultime news sull'omicidio di Yara Gambirasio e sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia aggiornate ad oggi 17/02 consegnano dunque due quadri differenti e per certi versi opposti. Massimo Bossetti è in galera con l'accusa di aver ucciso la ragazzina di Brembate di Sopra, ritrovata senza vita ormai 5 anni fa, e con il proseguo delle indagini la sua situazione si fa sempre più compromessa. Il Gip di Bergamo ha respinto l'ennesima richiesta di scarcerazione presentata dal legale di Bossetti evidenziando inoltre come il quadro probatorio ai danni del suo assistito si faccia sempre più grave. L'ultima rivelazione riguarda la volontà da parte dello stesso Bossetti di acquistare una microspia ambientale, con quale intento non è poi così difficile da comprendere. L'uomo voleva spiare qualcuno, forse la stessa Yara Gambirasio, forse qualcun altro; tutto fa pensare ad un'ossessione del Bossetti verso le ragazzine tredicenni (le query digitate dall'uomo su Internet parlano chiaro), non è dunque escluso che il 44enne muratore si stesse attrezzando per iniziare ad 'evolversi' e avviare fasi di pedinamenti più o meno prolungate.



Discorso diverso per il caso di Guerrina Piscaglia, scomparsa nel nulla dal maggio scorso: le ultime news aggiornate ad oggi, 17 febbraio, si concentrano sull'intervista realizzata da Quarto Grado a Padre Graziano, unico indagato per la scomparsa della donna. L'uomo continua a trincerarsi dietro silenzi più eloquenti di mille parole auto professandosi una guida spirituale per la sua comunità. Padre Graziano sottolinea di aver scelto di 'non collaborare', suo pieno diritto ma non certo un comportamento che si addice ad un uomo che ha scelto di consacrare la propria esistenza al Sacerdozio. Tiene ancora banco la testimonianza rilasciata da una donna rumena che sostiene di aver avuto rapporti intimi con lui dietro pagamenti in denaro, situazione che la stessa donna ha giustificato dicendo di essersi 'invaghita' del Parroco. A precisa domanda Padre Graziano ha sottolineato che con Guerrina Piscaglia non ha mai avuto alcun particolare rapporto, 'ero solo la sua guida spirituale', affermazione che però non spiega ancora il perché degli scambi di sms con la donna. Seguiremo i prossimi sviluppi, se desiderate rimanere aggiornati vi invitiamo a cliccare il tasto 'Segui' in alto a destra.