Proseguono a ritmo serrato le indagini degli inquirenti con l'intento di fare luce sulla morte di Loris Stival, il bambino di Santa Croce Camerina brutalmente assassinato lo scorso 29 novembre. Le ultime notizie sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 20-03 vertono in particolare sul decreto di perquisizione informativa disposto dalla Procura di Ragusa nei riguardi di Veronica Panarello, madre della vittima ed unica accusata del delitto. Nella giornata di ieri i carabinieri hanno fatto irruzione nel carcere dove si trova detenuta la donna portando con se il tablet di Veronica e quello del piccolo Loris: dopo aver inserito tutte le password e dato accesso alla posta elettronica gli inquirenti hanno iniziato la fase di acquisizione del materiale, un'operazione iniziata alle ore 16 circa e terminata alle 2 di notte.

Al setaccio, oltre alla posta elettronica, anche il profilo Facebook di Veronica Panarello, che la mattina dell'omicidio potrebbe aver scambiato messaggi con altri individui. Prosegue infine l'incidente probatorio incentrato sull'analisi dei filmati della videosorveglianza riferiti al giorno del delitto.

Loris Stival, ultime notizie 20-03: al setaccio tablet e profilo FB di Veronica Panarello - Prosegue l'analisi dei filmati

Le ultime news sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 20 marzo si concentrano dunque sull'analisi dei profili attivi sui social network ed 'intestati' a Veronica Panarello, in carcere con l'accusa di aver strangolato il figlio. Una prima perizia informatica era già stata effettuata lo scorso dicembre, ma si era trattato di un esame parziale: l'acquisizione delle copie forensi di tablet e contenuto dei profili social aprono invece la strada ad una maxi analisi. L'ipotesi al vaglio è che la mattina dell'omicidio Veronica Panarello abbia parlato con qualcuno - magari con un complice o con un presunto amante - utilizzando proprio il profilo Facebook, da qui la necessità di ulteriori controlli. Stando a quanto riferito dall'avvocato di Veronica, Francesco Villardita, la donna si è mostrata provata al momento della richiesta avanzata dai Carabinieri del Ros: Veronica ha pianto per delle ore ma nella sostanza si è mostrata collaborativa.



Le ultime notizie sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 20-03 si concentrano però anche sull'incidente probatorio attualmente in corso di esecuzione. In questo caso ad essere passati al setaccio sono i filmati delle videocamere di sorveglianza sparse per Santa Croce, ma al momento continuano ad emergere solo prove parziali. I video acquisiti mostrano che Veronica non si diresse a scuola come invece ha sempre sostenuto ma al contempo non evidenziano una deviazione della donna verso la strada del Vecchio Mulino. Tradotto, non esiste ancora nessuna prova che Veronica si trovasse sul luogo del delitto al momento del crimine. Le prossime settimane saranno comunque decisive per cercare di far luce sulla vicenda, con l'incidente probatorio che dovrebbe andare avanti per circa un mese.



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto