Prosegue senza soluzione di continuità la girandola di novità riferita al caso di Guerrina Piscaglia, la 37enne di Ca Raffaello (frazione di Badia Tedalda in provincia di Arezzo) scomparsa nel nulla un anno fa ed ora data per morta. Le ultime news sull'omicidio di Guerrina Piscaglia aggiornate ad oggi 27-04 si soffermano in modo preponderante sulla scomparsa dei resti della donna, che secondo gli inquirenti potrebbero essere 'custoditi' all'interno di una valigia in possesso di Padre Gratien o nella tomba di un estraneo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Ricordiamo che poche ore prima che il prelato fosse libero di rientrare in patria gli investigatori hanno ritenuto opportuno procedere con l'arresto del sacerdote non più accusato di favoreggiamento bensì di omicidio e occultamento di cadavere.

Il prete di origini africane è adesso a disposizione del pm Marco Dioni, l'uomo incaricato di risolvere il mistero della scomparsa di Guerrina Piscaglia. Oltre a Padre Gratien, nel registro degli indagati è stato iscritto anche il marito di Guerrina, Mirco Alessandrini, sospettato di aver reso falsa testimonianza al GIP.

Omicidio Guerrina Piscaglia, news oggi 27-04: Padre Gratien potrebbe sapere dove si trova il corpo, gli inquirenti valutano una macabra alternativa

Come accennato nell'attacco del pezzo, le ultime notizie sul possibile omicidio di Guerrina Piscaglia aggiornate ad oggi 27 aprile si concentrano in modo particolare sul mistero della scomparsa dei resti. Gli inquirenti al riguardo non hanno più dubbi: Guerrina è stata uccisa (i nuovi capi d'accusa contestati a Padre Gratien lo testimoniano) e i resti sono stati occultati, quasi certamente bruciati e poi nascosti. Una prima ipotesi conduce ad una valigia all'interno della quale sarebbe stato introdotto quel che restava di Guerrina: intercettato in più di un'occasione, il sacerdote africano ha spesso fatto menzione ad una pesante valigia da trasportare che lo rendeva particolarmente nervoso, da qui la prima inquietante possibilità. I resti della donna di Ca Raffaello si trovano al suo interno. Ricordiamo che tra le altre cose il prelato appena arrestato dovrà anche spiegare perché il giorno della scomparsa di Guerrina era in possesso del suo cellulare. A complicare il quadro il fatto che a quanto sembra anche il marito della donna fosse a conoscenza di questa valigia e del suo contenuto.



Le ultime news sull'omicidio di Guerrina Piscaglia aggiornate ad oggi 27-04 si concentrano anche su una seconda ipotesi forse ancor più macabra della prima. Alcune settimane fa sono stati rinvenuti i resti di un uomo dall'identità sconosciuta all'interno di uno dei loculi del cimitero di Sestino: l'idea è che i responsabili del delitto abbiano dissotterrato il suo corpo sostituendolo con quello di Guerrina Piscaglia per impedire che la donna venisse ritrovata. La cosa avrebbe dell'inverosimile ma a questo punto gli inquirenti non escludono nulla. La vicenda diventa sempre più intricata e macabra anche e soprattutto perché di mezzo c'è un religioso che potrebbe aver preso parte attiva ad azioni del genere. Adesso non resta che attendere per valutare i possibili sviluppi.