Annuncio
Annuncio

Si chiama Mohammed bin Nayef ed è forse uno degli uomini più potenti dell'Arabia Saudita. Ha 30 anni, è di spirito gentile e possiede un alto profilo internazionale. Ricopre l'incarico di Ministro della Difesa dell'Arabia Saudita ed è presidente della compagnia petrolifera statale Saudi Aramco (che produce il 90% del petrolio saudita), oltre a essere stato nominato, poco tempo fa, secondo nella linea di successione della monarchia.

Laureato in Legge all'Università Re Saud è consigliere del governo saudita.

È stato nominato anche segretario di Stato e gestisce una fondazione di cui è lo stesso ideatore: le Misk Foundation, associazione che cerca di promuovere lo sviluppo della gioventù saudita.

Advertisement

Anche se giovanissimo, esiste già una sua biografia in cui l'uomo racconta "dieci anni di carriera professionale e attività in business e filantropia". Si dice che Mohammed sia molto ambizioso e coraggioso, anche se non ha mai partecipato direttamente a nessun conflitto militare. E' lui il volto giovane di una monarchia che si vuole modernizzare per non scomparire, è lui il prossimo re dell'Arabia Saudita.