Il leader del partito Lega, e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, si è pronunciato sulla morte del regista Carlo Vanzina sui social network. “Buon viaggio, Vanzina. Sei stato un

regista 'eccezzziunale veramente'. Ci hai regalato tanti anni di sorrisi e molti pensieri positivi”, ha scritto su Twitter il vicepremier dopo la scomparsa del regista, morto a Roma dopo una lunga malattia.

Il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, ha dichiarato invece che Vanzina è stata una delle migliori menti dell’Italia.

È stato il creatore di un’opera monumentale del Cinema, per cui il Paese lo ha ammirato e amato. “Quello di Vanzina – ha detto il politico – è stato un divertimento sano, una forma di umorismo intelligente […]

Carlo con il fratello Enrico hanno raccontato un Paese attraverso le sue trasformazioni e ricordi, sottolineando le cose positive. Ci hanno fatto pensare con le risate”. La sua era una ricetta vincente, che ha fatto record di incassi.

Gasparri ha anche detto che Vanzina è erede naturale di un altro regista italiano, Steno, e che rappresenta la cultura popolare dell’Italia. È stato unico in quanto a serietà e professionalità, per cui è rimasto sempre fuori dalle polemiche banali. Per questo, anche oggi dopo la sua scomparsa, Vanzina è amato e ricordato da tutti quelli che lo adoravano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto