Due incidenti stradali avvenuti questa notte stanno completamente bloccando l'autostrada A1 tra Piacenza sud e Parma in direzione Roma. Poco prima della mezzanotte, il ribaltamento di un tir sulla carreggiata ha coinvolto un'autovettura e diversi mezzi pesanti, causando la morte di una persona e la chiusura del tratto interessato al km 102, tra la A15 e Parma. Circa due ore dopo, un camion per il trasporto animali ha tamponato le autovetture in coda per l'incidente precedente e ha disperso il carico.

Pubblicità
Pubblicità

Decine di maiali hanno invaso l'autostrada.

L'incidente - Nell'autovettura tamponata c'erano tre occupanti: una bambina, che ha riportato ferite lievi, e due e persone, soccorse dal 118 e trasportate in gravi condizioni all'ospedale. Le operazioni di recupero degli animali sono ancora in corso, ma il caldo sta iniziando a farsi sentire e gli automobilisti sono bloccati sotto al sole. Inoltre, stanno continuando anche le operazioni di rimozione dei numerosi mezzi coinvolti.

Foto dal luogo dell'incidente.
Foto dal luogo dell'incidente.

Si è formata una coda di 13 km, visto che l'autostrada ancora non è stata riaperta, e il 118 ha segnalato, finora, una decina di interventi per malori o colpi di calore, anche se i volontari della Protezione Civile stanno distribuendo bottigliette d'acqua agli automobilisti.

Percorsi alternativi - Autostrade per l'Italia consiglia di seguire dei percorsi alternativi, evitando l'Autostrada del Sole. Per chi si trova già in direzione Bologna, consiglia di proseguire per l'A21 e di rientrare sull'A1 a Firenze, mentre a chi ancora non è in viaggio, consiglia di ritardare la partenza o di percorrere l'A4 e l'A22.

Pubblicità

La società suggerisce dei percorsi autostradali perché sulle altre arterie non autostradali potrebbe, comunque, esserci un'intensificazione del traffico come sulla SS9 Via Emilia, che presenta delle code a tratti tra l'innesto della SS10 e la Tangenziale di Parma. 

I curiosi - Sempre sulla A1, però in direzione nord, si è formata una coda di 7 km perché diversi automobilisti curiosi hanno rallentato nei pressi del luogo dell'incidente.

Clicca per leggere la news e guarda il video