Proseguono le indagini sull'omicidio a Nicolosi. Luca Priolo, l'assassino di Giordana, ha confessato l'omicidio della sua ex compagna. E' stato incastrato da un messaggio che aveva mandato al padre. Nell'sms gli aveva scritto di essere nei guai. Inoltre richiedeva degli aiuti economici. Per inviare il messaggio al padre si è fatto prestare il cellulare da un passante, ma alla fine gli inquirenti sono riusciti ad andare sulle tracce del messaggio inviato. I carabinieri, quindi, lo hanno preso, quando il killer si trovava alla stazione di Milano.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

L'operazione è stata possibile grazie alla collaborazione tra le forze dell'ordine di Catania e quelle del capoluogo lombardo, che hanno ricevuto su WhatsApp la foto dell'omicida.

La confessione di Luca Priolo

Alla fine il killer di Giordana non ce l'ha fatta più e ha deciso di confessare tutto. Insieme a lui gli inquirenti hanno ricostruito ciò che è successo la sera del delitto. Giordana aveva cenato fuori insieme al cugino e, proprio davanti alla pizzeria in cui si era recata, ha incontrato Luca. E' scoppiata una discussione e il giovane, in preda ad un raptus omicida, ha preso un coltello e ha ucciso la sua ex compagna. Poi è fuggito col motorino e si è spostato infine a bordo dell'auto della madre. Ha lasciato a casa il cellulare e si è liberato dei vestiti sporchi di sangue.

Il movente del delitto

Come ha avuto occasione di confessare lo stesso Luca Priolo, il movente del delitto di Giordana Di Stefano è da rintracciare in una storia d'amore ormai finita.

I migliori video del giorno

Chissà che cosa è scattato nella mente del killer, che non riusciva più a sopportare il fatto che ormai Giordana fosse diventata la sua ex. Luca ha detto chiaramente che lui continuava ad amarla, ma lei non lo voleva più. Poi altri dubbi hanno cominciato a balenare nella sua mente. Infatti l'assassino di Giordana ha chiarito che il suo timore fosse che la compagna non gli facesse più vedere la bambina. Lui continuava ad avere progetti e proseguiva ad immaginare la sua vita insieme a Giordana: voleva perfino trasferirsi con lei e con la bimba a New York.