Il 2016 nel mondo del paranormale italiano si aprirà con un'importante indagine che verrà effettuata a gennaio da parte dei 'Ghostbusters' bresciani dell'associazione Esperya, decisi a mettersi sulle tracce del fantasma della contessina Schizzi, presso il Castello Mina della Scala di Casteldidone, un comune di 593 abitanti in provincia di Cremona. Dal primo sopralluogo effettuato dal team del paranormale non è emerso nulla, ma l'equipe tornerà nel castello a partire dal prossimo 19 gennaio, quando cominceranno le notti di plenilunio, un momento considerato come assai favorevole per mettersi in contatto con lo spirito della contessina. Il fantasma della contessina Schizzi, a quanto pare, si mostrerebbe solo alle discendenti donna.

Ecco cosa narra la leggenda

Solitamente, secondo la leggenda, la sua apparizione viene annunciata dal suono di una campana. Il fantasma si caratterizzerebbe per essere accompagnato da una luce fluorescente e spesso viene visto mentre scende le scale della torretta all'interno del castello. L'ultima testimone di una sua apparizione è stata la contessa Anna Maria Douglas Scotti di Fombio, che inizialmente si dichiarava assai scettica verso questo tipo di fenomeno, ma che dopo l'incontro si ricredette. La contessa, che è stata l'ultima ad avere avuto un faccia a faccia con lo spettro, è scomparsa circa 3 anni fa. Si tratterà quindi di un'indagine paranormale certamente non facile e che richiederà l'impiego di sofisticate attrezzature, che solitamente in questi casi vengono adoperate per individuare ogni piccolo segnale di presenze paranormali. 

Altri casi sotto indagine

Questa non sarà l'unica indagine con cui si aprirà il 2016 per Esperya.

I migliori video del giorno

Il team di ricercatori del paranormale si occuperà anche di altri casi. Tra questi molto rumore sta facendo quello relativo al Forte di Pietole a Mantova, una fortezza costruita in epoca napoleonica dove spesso in passato si sono verificati strani fenomeni. Si cercherà dunque di fare luce anche su questo caso piuttosto oscuro. Lo stesso team assicura di ricevere moltissimi chiamate anche da semplici cittadini, che chiedono a gran voce il loro intervento per risolvere i propri problemi 'paranormali'.