Sale l’allerta terrorismo in molte città dell’Europa: molte tra le più importanti capitali hanno vietato i botti e le misure di sicurezza sono state aumentate. Ecco quali sono le città che hanno deciso di adottare le misure di sicurezza elevate per l’ultimo dell’anno, per consentire a chi avrà voglia di scendere in piazza, di poterlo fare liberamente.

Niente botti a Bruxelles

Dopo gli ultimi attentati di Parigi, l’allarme terrorismo è diventato una minaccia quotidiana e le misure di sicurezza hanno subito enormi rafforzamenti. Il Capodanno è la festa di piazza, quella che raduna centinai di migliaia di persone in tutto il mondo e si sa che i luoghi affollati sono quelli presi di mira dai terroristi dell’Isis.

Oltre, quindi, all’allerta in molti aeroporti, alcune città si sono blindate per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. A Bruxelles il primo cittadino ha scelto di vietare i botti di Capodanno e tutti i festeggiamenti in piazza: dietro questa decisione ci sarebbe un allarme dettato, pare, dalla presenza, in città, di presunti terroristi. Gli ultimi arresti hanno aumentato la paura dei festeggiamenti e sono in tanti quelli che sceglieranno di trascorrere l’ultimo dell’anno lontano dai luoghi affollati.

Capodanno blindato anche a Vienna, Londra e Berlino

La minaccia terroristica di queste tre importanti città, dopo gli ultimi fermati, è stata definita grave, i festeggiamenti restano invariati ma le misure di sicurezza sono state rafforzate. A Londra ci saranno più poliziotti a vigilare, a Berlino, città blindatissima, i luoghi chiave dei festeggiamenti sono stati recintati, gli accessi avverranno mediante controlli ed è stato vietato l’uso di oggetti pericolosi come bottiglie o giochi pirotecnici.

I migliori video del giorno

A Vienna, infine, è stato fortemente consigliato di partecipare ai festeggiamenti lasciando a casa borse e zaini. Il monito, dopo gli attacchi di Parigi, era sempre stato quello di evitare i luoghi affollati, ma con il Capodanno in arrivo non sarà facile rispettarlo.

Per restare sempre aggiornato su news e cronaca clicca su Segui.