Un nuovo avvistamento UFO arriva dagli Usa in questo 2015 sempre più ricco di fenomeni di questo genere. L'ultima segnalazione con tanto di foto arriva dal Montana, dove il Dr. Richard O'Connor dichiara di avere le prove della reale esistenza degli Ufo. La notizia ha fatto molto scalpore negli Usa e anche nel resto del mondo, tanto da essere ripresa da numerose testate giornalistiche e siti internet, che hanno trattato negli ultimi giorni il caso. I due oggetti volanti non identificati sarebbero stati immortalati dalle potenti telecamere che O'Connor avrebbe utilizzato per mesi con lo scopo di catturare le immagini in cielo di un Ufo. A quanto pare l'uomo, dopo molti mesi di registrazioni, è finalmente riuscito a raggiungere il suo obiettivo.

Per fare ciò si è avvalso di alcune potenti telecamere "Reconyx Hyperfire", dotate di un notevole ingrandimento. 

Gli oggetti volanti si muovevano ad altissima velocità

Lo stesso O'Connor, che in questi giorni negli Usa è divenuto una celebrità, rilasciando numerose interviste, ha dichiarato che i due ufo sono visibili in ben 5 diverse immagini riprese. I due oggetti appaiono lisci e sembrano avere una forma cilindrica, inoltre questi due Ufo si muovono ad altissima velocità. L'uomo, attraverso le sue telecamere Reconyx Hyperfire Pc 900 Trail, ha scattato in totale oltre 280 mila immagini. Le videocamere si attivano solo quando avvertono un movimento in cielo, scattando 20 foto ad intervalli di circa 1 secondo. 

Gli scettici non paiono convinti

Gli scettici affermano che probabilmente si tratta di foto ritoccate, ma l'uomo dichiara di non avere idea di come si ritocchi una foto digitalmente, non essendo un esperto di pc.

I migliori video del giorno

O'Connor ha inviato le foto ad un centro ufologico, che ha mostrato le immagini ad un esperto. Quest'ultimo ha dichiarato che le immagini pare non siano state ritoccate. Resta, pertanto, il mistero di capire cosa realmente l'uomo abbia ripreso. L'analista, pur non dubitando dell'autenticità delle foto, ritiene che forse queste sono il riflesso di qualche oggetto. Il Dr. O'Connor respinge le accuse degli scettici al mittente, dichiarando che le sue foto sono autentiche e che lui le ha rese pubbliche allo scopo di mostrare all'opinione pubblica quello che le telecamere avevano immortalato.