Annuncio
Annuncio

Una storia a dir poco incredibile ci arriva dalla Liguria dove una bambina di 6 anni affetta da sordità fin dalla nascita ha inspiegabilmente riacquistato l'udito dopo un viaggio a Lourdes lo scorso 11 maggio. La piccola originaria di Sestri Levante si era recata nel famoso santuario francese insieme alla sua famiglia ed ad un nutrito gruppo di persone per un viaggio di pellegrinaggio organizzato dalla sezione lombarda dell'Unitalsi.

Protagonista di una inspiegabile guarigione

La bambina si è recata qualche giorno fa al santuario insieme alla nonna, alla mamma ed al fratellino.

Annuncio

Il gruppetto familiare si era unito ad un gruppo lombardo di circa 225 persone delle parrocchie di Milano Sud-Ovest per un pellegrinaggio religioso al famoso santuario pirenaico: qui a quanto sembra la bambina è stata protagonista di una guarigione definita incredibile. I problemi della piccola risalivano alla sua nascita avvenuta prematura e sottopeso (pesava appena 800 grammi) il giorno di Natale del 2006. Tali problematiche hanno fatto sì che la bambina abbia necessitato di particolari cure presso l'Ospedale Gaslini di Genova, cure che sono state la causa di alcune emorragie cerebrali causate dai farmaci impiegati.

Tali emorragie ne avevano causato la compromissione definitiva dei canali uditivi. La menomazione era stata confermata dagli esami che attestavano una sordità profonda ad entrambe le orecchie che aveva costretto la piccola a ricorrere ad apparecchi acustici.

Grande il clamore destato dalla vicenda

La vicenda è stata raccontata nei dettagli da Giuseppe Secondi, Presidente della sottosezione Unitalsi di Milano Sud-Ovest. A quanto riferito, durante il pellegrinaggio, una sera verso le 20:30 mentre alcuni pellegrini stavano giocando con la bambina hanno visto la stessa correre verso la madre e togliersi l'apparecchio acustico al successivo invito della madre a rimetterlo.

Annuncio
I migliori video del giorno

La bambina ha risposto che non ne aveva più bisogno perché ci sentiva bene. Forte la meraviglia degli astanti che hanno gridato subito al miracolo e della stessa madre che incredula ha accompagnato la piccola al Bureau des Constatations Medicales di Lourdes dove i medici hanno sottoposto la piccola a dei rilievi audiometrici che hanno confermato che la bambina ci sente bene.