Sconvolgente epilogo finale del caso Bozzoli, secondo un reportage pubblicato sull'ultimo numero del settimanale 'Giallo', gli investigatori avrebbero rinvenuto evidenti tracce del Dna di Bozzoli tra gli scarti dei forni aziendali. Da questo si deduce che l'uomo quella mattina dell'ottobre scorso, sarebbe stato ucciso e barbaramente gettato nel forno.

Indagati i suoi nipoti

I Carabinieri hanno indagato con l'accusa di omicidio e distruzione di cadavere, i due nipoti Alex e Giacomo Bozzoli, figli di suo fratello, oltre a due operai che espletavano il turno di notte il giorno della scomparsa.

Pubblicità
Pubblicità

Per eseguire gli esami scientifici relativi all'eventuale ritrovamento del cadavere, gli inquirenti hanno interpellato l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, la quale era già stata interpellata per il caso della piccola Yara Gambirasio. A tal proposito era stato provveduto a chiudere l'azienda e prelevare i sacchi contenti le scorie dei forni per portarle nei laboratori, dove sono state accuratamente analizzate.

Pubblicità

Proprio dal contenuto di questi sacchi, è venuta fuori la notizia che potrebbe dare l'epilogo finale al caso, infatti all'interno di queste scorie sarebbero state rinvenute evidenti tracce del Dna di Mario Bozzoli. Gli accusati intanto urlano a gran voce la loro innocenza, asserendo di essere completamente estranei a quanto accaduto quel giorno all'interno dell'azienda.

La misteriosa morte del dipendente Ghirardini

Un'altra misteriosa morte è legata a questo caso, si tratta di un dipendente aziendale, Beppe Ghirardini, trovato morto dopo la sparizione di Bozzoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Ghirardini era presente all'interno dell'azienda quando l'industriale è scomparso e la sua morte ha creato un giallo nel giallo. La domanda che gli investigatori si fanno è: "la morte del dipendente è strettamente legata alla sparizione di Bozzoli?" e ancora "Ghirardini aveva visto qualcosa e doveva essere eliminato?". Sono domande alle quali adesso, forse si riuscirà a dare alcune risposte, per fare chiarezza su questo strano e difficile caso di cronaca.

Se fosse confermato il ritrovamento delle tracce biologiche dell'imprenditore, la strada della verità diventerebbe decisamente più scorrevole e più facile da percorrere. 

Se vuoi rimanere aggiornato su questo argomento, o sugli articoli proposti da questo autore, clicca il tasto 'Segui' ad inizio articolo a fianco al nome.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto