Si tratta di una delle bellezze Partenopee attuali, lo Zoo di Napoli, riaperto dopo un fallimento disastroso, ora è quasi al massimo del suo splendore grazie alla nuova gestione della struttura, che ha messo in atto un piano di riqualificazione da primato. La struttura attualmente, ospita numerose specie di animali e l'attrazione è meta di famiglie napoletane e non. Dopo la vicenda della prima comunione che supera il matrimonio, oggi qualcosa è andato storto, una situazione da ridere ma che per tanti genitori è stata motivo di imbarazzo nei confronti dei propri figli.

Pubblicità
Pubblicità

La passeggiata che non ti aspetti

Pomeriggio caldo e tranquillo quello che oggi 29 maggio, ha riservato alle centinaia di famiglie presenti a Napoli, e nello specifico all'interno dello Zoo di Napoli. Una passeggiata, genitori che mostrano ai propri figli le varie specie di animali presenti all'interno della struttura. Tante bestiole tenere e particolari, molte delle specie presenti sono alquanto rare ed a volte è difficile notarle anche all'interno dell'habitat creato per loro.

Pubblicità

Tutto tranquillo e di normale routine fino a che una coppia di tartarughe inizia a comportarsi in modo strano. La prima, una tartaruga di taglia grande, inizia a rincorrere la seconda, una tartaruga di taglia più piccola, i bambini presenti alla scena hanno iniziato a chiedersi il perché dello strano comportamento, ed i genitori presenti alla scena, credendo in un litigio fra coinquilini, tranquillizzavano i figlioli spiegando loro che in natura è normale, fino a che la grande tartaruga non riesce nel suo obiettivo spiazzando tutti: cavalca la piccola tartaruga ed inizia ad accoppiarsi.

Scene di imbarazzo

Sembrerà banale, ma per i numerosi genitori inconsapevoli, presenti all'improvvisa scena hot delle tartarughe non è stato facile spiegare ai propri figli, quello che stava accadendo sotto i propri occhi. Quando le tartarughe hanno iniziato l'accoppiamento dinnanzi agli ospiti dello Zoo, per gli adulti è partita l'ironia e le ovvie risate di conseguenza, quando poi i bambini hanno iniziato a chiedere cosa stesse accadendo alle due tartarughe, e sopratutto il perché di quelle urla, allora è iniziato l'imbarazzo generale.

Il tutto fino a che una mamma presente sul posto, ha chiarito nei confronti della figlia dicendogli ad alta voce:"non ti preoccupare, stanno solo facendo la lotta!", da quel punto in poi, la risata è diventata collettiva e contagiosa, e la bimba ha concluso l'episodio dicendo:"eh si! stanno proprio facendo la lotta!". Nessuno si sarebbe mai aspettato uno Zoo di Napoli con tanto di scena a luci rosse e tante risate.

Pubblicità

 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto