Una terribile notizia giunge dalla regione Calabria, si tratta di un altro gravissimo incidente che è stato registrato nella provincia di Cosenza. Il tutto è accaduto nella mattina del 24 novembre ed un uomo è in gravissime condizioni. Vediamo i primi dettagli che sono emersi dopo quanto è accaduto.

Uomo grave trasportato in elisoccorso

Il grave incidente è avvenuto nel cosentino ed esattamente nel comune di Corigliano Calabro, tra Cantinella e Sibari. Si tratta della strada provinciale diga di Tarsia. Nell'impatto sono rimasti coinvolti due mezzi.

Pubblicità

Si tratta di una Fiat Marea grigia e di un tir. Secondo le prime informazioni che sono trapelate, l'uomo che conduceva la Fiat è uscito fuori strada ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per poterlo estrarre dalle lamiere della vettura. Le sue condizioni si sono mostrate gravissime fin dal primo momento ed infatti è stato chiamato l'elisoccorso per poter velocizzare le tempistiche di trasporto in ospedale. Sul luogo però sono intervenuti anche i medici del 118 e i carabinieri. Stando alle prime informazioni fornite, l'Incidente stradale è avvenuto intorno alle ore 8 del mattino.

Non sono state rese note le generalità dell'uomo che ora si trova ricoverato. I carabinieri di Cassano e di Corigliano hanno raccolto tutti gli elementi necessari per poter ricostruire al meglio la dinamica di quanto accaduto ed attribuire le responsabilità del sinistro. Ulteriori dettagli saranno forniti a breve. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo di cui avete appena ultimato la lettura.

Altro grave incidente sull'A3, si conta un morto

Un altro terribile incidente è avvenuto sull'A3 Salerno Reggio Calabria. In questo caso il bilancio è stato più grave ed infatti si conta un morto.

Pubblicità

Nel terribile impatto infatti è morto un giovane ragazzo di Rosarno. Un'altra persona è rimasta gravemente ferita. Il tutto è avvenuto il 22 novembre intorno alle ore 22 tra gli svincoli di Sant'Onotrio e Pizzo Calabro. La vittima è deceduta sul colpo.