Continuano a registrarsi incidenti sulla strada statale 106. Quella che ormai da tempo è definita come la strada della morte continua a mietere vittime. All'alba di oggi 27 agosto è stato registrato l'ennesimo sinistro dove un'intera famiglia è stata sterminata. Quattro sono i morti. Vediamo tutti i dettagli di quanto accaduto.

Scontro avvenuto a Villapiana, sulla SS 106

Il drammatico incidente è avvenuto all'alba del 27 agosto 2016 sulla strada statale 106 nei pressi di Villapiana, nel cosentino.

Intorno alle ore 4, un'automobile si è scontrata con un mezzo pesante e l'impatto è stato devastante. Tra gli svincoli di Villapiana Scalo e Villapiana Lido il traffico è momentaneamente bloccato. Nel tragico incidente hanno perso la vita ben quattro persone. si tratta di un bilancio che fa venire la pelle d'oca. Le quattro vittime appartengono tutte allo stesso nucleo familiare e dunque è stata sterminata un'intera famiglia.

Le vittime erano partite da Taranto la scorsa notte ed erano dirette a Messina. La famiglia viaggiava a bordo di un'Opel Mokka e procedeva in direzione sud. Ancora non è chiara la dinamica di quanto accaduto e sul caso stanno indagando le forze dell'ordine. Al momento è emerso soltanto che la vettura si è scontrata frontalmente con il mezzo pesante. Sul posto è giunta immediatamente la polizia stradale di Rossano e quella di Trebisacce.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sul luogo dell'incidente sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro e i finanzieri del gruppo di Sibari. Per gestire la viabilità sulla strada e per mettere in sicurezza la carreggiata sono intervenuti gli operatori dell'Anas. A nulla sono serviti i soccorsi dei sanitari del 118.

Le vittime sono: Roberto Santini, 51enne militare della guardia di Finanza che prestava servizio a Taranto ma era di Messina; la moglie Rossella Sardiello di 46 anni e i loro due figli.

Si tratta di Marco e Giorgia che rispettivamente avevano 19 e 14 anni. La piccola Giorgia è deceduta subito dopo essere stata ricoverata in ospedale a Cosenza. qui era giunta già in condizioni disperate. Ulteriori aggiornamenti verranno pubblicati nelle prossime ore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto