Lapo Elkann è finito in grossi guai. Le sue disavventure stanno facendo letteralmente il giro della rete: il finto rapimento con sequestro sta generando un clamore mediatico che scuote soprattutto i social network dove l'umorismo dissacrante dilaga. Ma non è tutto: Il Messaggero ha pubblicato le foto e svelato l'identità del transessuale con cui il rampollo di casa Agnelli ha trascorso circa 48 ore di eccessi.

Un sequestro simulato ed i rischi che correrà Elkann

I meme su lapo elkann stanno impazzando sui social network. L'imprenditore si era recato a New York per motivi di lavoro ma, secondo le fonti americane, avrebbe cercato contatti fin da subito sui siti di escort.

Una donna incontrata in Times Square, secondo quanto riporta il Messaggero, gli avrebbe fatto conoscere il trans.

Dopo circa due giorni di bagordi in una zona malfamata di Manhattan e finiti i soldi, Lapo avrebbe inscenato un sequestro poco convincente che ha destato ben più di un sospetto. Curtis McKinstry, ecco l'identità del trans di 29 anni, è stato rilasciato senza imputazione alcuna.

La notizia si è diffusa a macchia d'olio soprattutto sui social dove l'umorismo dilaga. Tuttavia i guai per Lapo non sono assolutamente finiti. Infatti sarà chiamato a comparire davanti al giudice americano e potrebbe rischiare una pena massima di due anni di carcere.

Facebook e le vignette satiriche

Il sequestro inventato con tanto di riscatto fissato a diecimila dollari hanno dato il via ad una fervente attività dissacrante sopratutto sui social network come Facebook.

I migliori video del giorno

Uno dei meme sicuramente più gettonati è quello in cui il celebre personaggio di Paolo Villaggio, Fantozzi, il cui volto è stato sostituito con quello di Lapo Elkann, chiede al ragionier Filini se debba fare l'accento svedese. Sempre a proposito di pellicole cinematografiche, viene ripresa la locandina di "Mamma ho riperso l'aereo": il titolo è stato storpiato e, come nel precedente meme, l'immagine dell'imprenditore prende il posto di quella che fu di Macaulay Culkin.