2

Il comune di Ramsau nella Baviera ha devoluto in beneficienza le spese dei botti di fine anno per aiutare la cittadina umbra di Norcia duramente colpita dal Terremoto quest'estate. Questa donazione è potuta avvenire grazie alla mediazione del segretario di Papa Benedetto XVI che spesso si reca in villeggiatura nella cittadina tedesca.

Inoltre, durante la giornata di oggi i vigili del fuoco hanno lavorato per mettere in sicurezza la ciminiera dell'ex fornace Massi a Tolentino. Il manufatto, considerato simbolo di archeologia industriale, era già stato oggetto di un intervento dopo la scossa del 24 agosto e non era andato definitivamente distrutto a causa della scossa di terremoto di ottobre.

È doveroso ricordare che il terremoto in centro Italia ha causato danni notevoli ai luoghi francescani e che l'ultimo numero del periodico online "Il sentiero francescano" elenca le chiese e i monasteri dedicati a San Francesco di Norcia, Amatrice e Accumoli che sono rimasti danneggiati con un reportage fotografico.

Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, durante la conferenza stampa di fine anno ha ribadito che la ricostruzione nei luoghi colpiti dal sisma è una priorità per il Governo e che, se all'inizio la situazione è stata sottovalutata, adesso sia le forze locali che quelle dello Stato sono state allertate per aiutare le popolazioni dell'Umbria, delle Marche e del Lazio.

Altra curiosità è che un ex prigioniero di guerra inglese che aveva trovato rifugio presso una famiglia di Montemonaco (comune colpito dal terremoto) ha fatto una donazione per aiutare la comunità del piccolo borgo nel cuore dei monti Sibillini.

I migliori video del giorno

Il gesto di solidarietà è stato fatto per ricambiare la generosità della famiglia che lo nascose e lo protesse all'epoca della seconda guerra mondiale. Sempre nei monti Sibillini è avvenuto l'appello di Mauro Bassano, studioso di lupi ed educatore cinofilo, in aiuto degli animali selvatici del Parco Nazionale. Infatti, a causa delle strade chiuse a seguito del terremoto, lupi e altri animali feriti non possono essere aiutati e trovare il cibo.