Un lite tra condomini per un parcheggio poteva finire in tragedia. Un 27enne originario del Marocco ma residente a Castellaneta (Taranto) è finito in manette perché ha accoltellato un vicino di casa che aveva posteggiato la macchina in un posto auto condominiale. Il marocchino riteneva che solo lui avesse il diritto a parcheggiare l'auto in quel posto e, dopo aver litigato un po' con il vicino di casa, gli ha sferrato varie coltellate. La vittima dell'aggressione è stata subito trasportata all'ospedale di Castellaneta e medicata dal personale sanitario: guarirà in pochi giorni.

I carabinieri hanno trovato e sequestrato il coltello da cucina

Parcheggiare l'auto in un posto riservato a un'altra persona può costare caro. Lo sa bene l'uomo che, nelle ultime ore, è stato accoltellato a Castellaneta. Un marocchino è andato su tutte le furie quando si è accorto che il vicino di casa aveva posteggiato il suo veicolo nel parcheggio condominiale a lui riservato. L'immigrato è finito in manette dopo l'aggressione.

Denunciata invece la compagna dell'aggressore: dovrà rispondere di concorso in lesioni personali. I carabinieri hanno scoperto che era stata proprio la donna a passare il coltello da cucina al marocchino. I militari, nel corso della perquisizione domiciliare, hanno scoperto l'arma bianca nel lavello della cucina. Ovviamente il coltello è stato sequestrato.

Accoltellato guarirà in 10 giorni

Il marocchino 27enne fa il bracciante agricolo a Castellaneta ed è incensurato.

Nessun problema con la giustizia, dunque, fino al brutto episodio accaduto recentemente. L'immigrato è diventato furioso quando ha visto un'altra vettura posteggiata nel suo posto condominiale. Dopo essersi impossessato del coltello, fornito dalla convivente, il 27enne ha accoltellato l'interlocutore, provocandogli ferite al braccio giudicate guaribili in 10 giorni. Il marocchino è stato dapprima condotto in caserma e dopo, dietro ordine del pm Enrico Bruschi, nella casa circondariale di Taranto.

I parcheggi condominiali rappresentano spesso una causa di accesi diverbi tra vicini di casa. È bene che l'amministratore si preoccupi di mettere nero su bianco per evitare screzi che, come visto, possono aver risvolti anche drammatici.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto