E' stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Rimini l'arresto di Jorge Edson Tavares, di 29 anni, oriundo di Capo Verde, incriminato con l'accusa di lesioni aggravate dopo aver sfregiato con l'acido il volto della sua ex ragazza, Gessica Notaro, 28 anni, riminese, addestratrice di delfini e modella per hobby già in finale a Miss Italia. Il gip Vinicio Cantarini, oltre alla convalida dell'arresto, ha disposto l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il giovane extracomunitario.

Jorge Edson Tavares è socialmente pericoloso

Sulla base degli indizi finora raccolti, secondo l'accusa non ci sarebbero dubbi sulle responsabilità del ventinovenne nell'aggressione all'ex fidanzata.

Anche in considerazione di precedenti denunce per stalking, il gip ha riconosciuto la pericolosità sociale dell'uomo nonché il pericolo di fuga, da qui la decisione di disporre la misura cautelare in carcere piuttosto che una misura meno afflittiva come la detenzione domiciliare o altre misure cautelari. Jorge Edson Tavares, sostenendo di avere un alibi per la sera dell'aggressione a Gessica Notaro, ha raccontato agli inquirenti che si trovava a Cattolica con una donna. Il giudice però non gli ha creduto.

Manifestazione contro la violenza sulle donne

Anche perché, dopo aver sentito la donna, gli investigatori hanno notato delle incongruenze sugli orari forniti. Ad inchiodare l'uomo alle sue responsabilità è comunque la testimonianza della vittima dell'aggressione. Gessica Notaro, sin da subito, ha raccontato agli investigatori che era stato il suo ex fidanzato a gettarle l'acido al volto danneggiandole il volto e ferendola gravemente ad un occhio.

I migliori video del giorno

Per esprimere solidarietà a Gessica Notaro e contro la violenza sulle donne è stata organizzata per lunedì prossimo, 16 gennaio, a partire dalle ore 18.30, una manifestazione in piazza Tre Martiri a Rimini. Intanto continuano a migliorare le condizioni di salute della giovane riminese ricoverata nel reparto Grandi ustioni dell'ospedale di Cesena. Resta ancora da capire, come riporta oggi l'Ansa, l'entità del danno subito a un occhio. Si saprà solo tra qualche giorno, viene spiegato dai medici che mantengono la prudenza, se Gessica riuscirà a recuperare la vista.