La nota conduttrice ed attrice Alba Parietti, si confessa pubblicamente e dichiara attraverso il suo profilo Facebook di aver contratto il Papilloma Virus che la costrinse ad un intervento chirurgico per l'asportazione del cancro, causato dallo stesso virus. La showgirl avrebbe deciso di rendere pubblico il suo dramma dopo le polemiche di questi ultimi giorni circa l'utilità o meno della vaccinazione contro questo tipo di virus.

Le dichiarazioni di Alba Parietti

La Parietti racconta che la scoperta del cancro avvenne all'età di 36 anni, grazie all'accuratezza di ginecologi che con un'adeguata indagine clinica la sottoposero a pap-test, biopsia e colposcopia.

La negligenza di altri medici, sarebbe stata la causa della degenerazione del papilloma in cancro. La showgirl ha dichiarato di essere stata fortunata: l'intervento riuscì perfettamente e ad esso ne seguì qualche anno dopo un altro, ma solo per la risoluzione definitiva del problema. Dopodichè potè e può tuttora, condurre una normalissima vita.

Nella sfortuna di aver contratto il cancro all'utero, Alba Parietti può dirsi fortunata per come si è evoluto il suo caso: successivamente agli interventi, non si sono rese necessarie chemioterapia o altre cure invasive. La conduttrice ammonisce quanti contrari al vaccino:'Per me la vaccinazione è elemento basilare per la prevenzione del papilloma, come sono basilari tutti i controlli di routine a cui ogni donna dovrebbe sottoporsi periodicamente seguendo scrupolosamente ogni consiglio medico'.

Dichiarandosi pro-vaccino, la showgirl va contro tutti coloro che in questi ultimi giorni, con l'ampia complicità di un servizio mandato in onda dalla trasmissione 'Report' di Rai3 del 17 aprile 2017, hanno messo in dubbio la reale efficacia della vaccinazione contro il virus e suscitato dubbi in merito a possibili effetti collaterali.

La conduttrice non esita a schierarsi dalla parte del fronte medico e del Ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, i quali reagendo prontamente hanno ribadito l'assoluta infondatezza scientifica di tali deduzioni che non meritano alcuna considerazione da parte dell'utenza.

Alla fine del suo intervento Parietti dichiara:'Sono una persona fortunata, In altri tempi il male avrebbe potuto condurmi alla morte.

La medicina ha fatto progressi, progrediamo anche noi. La prevenzione salva la vita e le vaccinazioni anche'.

Segui la nostra pagina Facebook!