Al volante sotto l'effetto di droghe ha investito e ucciso una donna che si trovava a bordo di uno scooter. L'attore Domenico Diele, 32 anni, risultato positivo al narcotest, è stato arrestato la notte scorsa dalla polizia stradale di Salerno con l'accusa di omicidio stradale aggravato. La vittima è Ilaria Dilillo, 48 anni di Salerno. All'attore emergente che ha recitato in diverse serie tv di successo e nel film 'Acab', in passato era già stata sospesa la patente per uso di stupefacenti. Lunedì ci sarà l'udienza di convalida dell'arresto.

L'incidente mortale

L'incidente è avvenuto intorno alle due della scorsa notte. Diele, che era alla guida della sua Audi A3, ha investito uno scooterone nei pressi dell'uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, in provincia di Salerno. Ilaria Dilillo, 48 anni, che era a bordo del mezzo, tornava da una festa a casa di amici quando è stata violentemente tamponata da Diele, a sua volta di ritorno da una festa a Matera. La vittima è caduta sull'asfalto ed è morta poco dopo per le lesioni riportate.

La sua moto è stata ritrovata a 200 metri di distanza dal punto in cui è avvenuto l'impatto con l'auto. Secondo il racconto dei testimoni, Diele, sconvolto, poco dopo ha esclamato: 'Che ho fatto, che ho fatto'.

Sotto effetto di hashish e cocaina

Gli agenti della polizia stradale di Eboli lo hanno arrestato per omicidio stradale aggravato. Portato all'ospedale di Salerno per gli accertamenti d'obbligo, l'attore di origine senese ma residente a Roma, è risultato positivo al narcotest che ha rilevato presenza nel sangue di oppiacei e cannabinoidi, riconducibili e cocaina e hashish.

È emerso inoltre che non avrebbe potuto guidare da dicembre 2016 quando la patente gli è stata ritirata per aver fatto già uso di stufefacenti. I problemi per Diele con la droga, in realtà sono iniziati già nel lontano 2009 quando per la prima volta gli era stata sospesa la patente per gli stessi motivi. L'attore è stato trasferito nel carcere di Fuorni a Salerno dove lunedì si terrà l'udienza di convalida.

La vittima

Ilaria Dilillo, 48 anni di Salerno, viveva con il padre e lavorava in uno studio legale. Si stava riprendendo dal lutto per la perdita della mamma che l'aveva molto provata. La sua salma ricomposta è stata portata all'obitorio di Battipaglia, dopo che il medico legale, Giovanni Zotti, ha fatto l'esame esterno. Gli amici l'hanno descritta come una donna positiva, gioiosa, benvoluta da tutti.

Protagonista in fiction di successo

Diele ha recitato in parecchi film. La sua grande occasione nel 2011 quando il regista Stefano Sollima lo sceglie per interpretare Adriano Costantini nel film di grande impatto emotivo 'Acab, All Cops Are Bastards', un giovane ragazzo romano che fa parte del reparto mobile della Polizia.

Poi ha lavorato in serie tv di successo come Don Matteo, '1992', '1993', 'Di padre in figlia', 'Non uccidere'. Si trovava in zona per le riprese del film 'Una vita spericolata' del regista Marco Ponti.

Segui la nostra pagina Facebook!