Le ultime notizie che arrivano dalla Corea del Nord battute dalla testata giornalistica Sud Coreana The Korea Times riportano l'ennesimo episodio negativo che vede come protagonista Pyongyang ed il suo dittatore Kim Jong-un. Secondo fonti locali infatti, sembrerebbe che la Corea del Nord abbia lanciato diversi missili, continuando il lavoro militare e balistico. Ennesima provocazione quindi, anche se in modo differente.

Pyongyang lancia altri missili

A differenza degli altri test missilistici effettuati dalla Corea del Nord negli ultimi tempi, questa volta Pyongyang avrebbe lanciato diversi missili colpendo alcuni obiettivi in mare. La situazione sembrerebbe complicarsi proprio a seguito delle svariate minacce lanciate da Kim Jong-un nei confronti degli Stati Uniti e delle forze militari presenti nell'oceano pacifico, le quali sono attualmente impegnate a monitorare la delicata situazione in Corea.

Le navi militari Usa sono a rischio?

A seguito dell'ultimo test missilistico effettuato da Pyongyang, gli Usa hanno inviato in supporto alla flotta Vinson anche la portaerei Ronald Regan ed una ulteriore portaerei da guerra. Queste navi sono attualmente impegnate anche nel mar del Giappone, proprio unitamente a due navi da guerra giapponesi. L'incremento di queste forze militari ha ulteriormente stizzito il dittatore Nord Coreano Kim Jong-un, il quale in data odierna avrebbe deciso di effettuare l'ennesimo test balistico lanciando dei missili da terra verso il mare. La preoccupazione principale, oltre al lavoro delle armi nucleari, sarebbe quella che il dittatore possa decidere di attaccare le flotte militari.

La difesa Usa contro la Corea del Nord è al centro di una polemica

A seguito delle tante minacce lanciate agli Usa ed alla Corea del Sud, a Seul è stato istallato lo scudo anti missile THAAD. Proprio quest'ultimo, nonostante sia stato istallato per proteggere la Corea del Sud da un eventuale attacco da parte della Corea del Nord, caratterizzato da circa 20.000 missili che potrebbero fare mezzo milione di morti in solo 30 minuti, è al centro di una grossa polemica.

L'attuale governo diretto dal presidente Moon Jae-in ha chiesto che siano fatte alcune indagini sulle autorizzazione e sugli accordi per l'istallazione dello scudo missilistico. Semberebbe che al centro della polemica, oltre all'impatto ambientale dell'arma, ci sarebbe anche l'invio da parte degli Stati Uniti di ulteriori quattro lanciarazzi razzi a Seul.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto