Tensione alle stelle per la diatriba che vede coinvolte la Corea del Nord e gli Stati Uniti d'America. Le ultime notizie che arrivano da Pyongyang rivelano un attacco nascosto comandato dal dittatore Nord Coreano Kim Jong-un. A rivelare il tutto è stato l'intelligence statunitense, mentre la testata giornalistica Sud Coreana The Korea Times ha provveduto a rendere pubblico quanto sta accadendo in queste ore. La Nord Corea sarebbe coinvolta in alcuni pesanti attacco hacker contro gli Usa, questo è quanto trapelato dagli addetti ai lavori.

Kim Jong-un attacca l'America nascondendosi dietro un gruppo di Hacker

Le fonti sono certe della scoperta e la tensione tra Kim Jong-un ed il presidente degli Stati Uniti Donald Trump attualmente risulta altissima. Il dittatore Nord Coreano, che in piu occasioni ha minacciato di lanciare un missili nucleari a lungo raggio, colpendo direttamente gli Usa, attualmente ha strategicamente deciso di "colpire ai fianchi" ed indebolire le difese americane sabotando alcuni programmi governativi.

Gli Hidden Cobra pagati dalla Corea del Nord

Le fonti governative Usa sono certe della scoperta: il gruppo di hacker Coreani soprannominato Hidden Cobra, ovvero Cobra Nascosti, sono parte integrante del governo Nord Coreano e di conseguenza Pyongyang risulterebbe essere colpevole di numerosi ed imponenti attacchi informatici negli Usa e nel mondo intero. Secondo quanto riferito da fonti governative americane, gli Hidden Cobra avrebbero iniziato ad agire già da 2009 ed attualmente continuerebbero nell'opera di sabotaggio contro programmi di gestione nel campo mediatico, dei trasporti, finanziario e governativo.

Da una parte le armi nucleari e dall'altra il mondo di internet

Ha impressionato il mondo intero con il coraggio di rendere pubblico il suo odio nei confronti degli Stati Uniti ed ha in più occasioni rappresentato pubblicamente l'ipotesi di ritenersi costretto a costruire armi nucleari proprio per difendersi da quello che ha definito come "prepotenza degli Stati Uniti". Mentre il dittatore Nord Coreano Kim Jong-un teneva incollati i media locali ed internazionali con minacce e test missilistici, nel frattempo avrebbe attaccato silenziosamente gli Usa nascondendosi dietro un gruppo di Hacker.

Sarebbero notevoli i dati rubati alle fonti governative e non, non si esclude che dopo la recente scoperta il governo americano decida di interpellare per l'ennesima volta i paesi coinvolti nella diatriba, e richiedere il tanto voluto intervento militare contro la Corea del Nord.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto