Sostiene di essere in dolce attesa, precisamente al quarto mese di gestazione, e che se la gravidanza andrà bene a dicembre intende sottoporsi al parto cesareo, nonostante i nove mesi naturali scadrebbero nel mese di febbraio. La cosa insolita è che il quadro in questione non riguarda una giovane ragazza, ma un uomo di cinquantacinque anni residente a Mongrando, un piccolo comune della provincia di Biella. Quando la notizia è apparsa sui social network in molti l'hanno scambiata per una "bufala", ma invece è tutto vero. Certificato dai documenti dell'ASL, oltre al fatto che all'uomo in questione è già spuntato il seno ed è cresciuta la pancia.

Ma vediamo i dettagli.

I documenti che dimostrano la gravidanza

Se non ci fosse tanto di documenti ufficiali che provano che ciò che l'uomo sostiene sia vero ci sarebbe da stentare a credergli. Ma lo stato 'interessante' del cinquantacinquenne stando a quanto riporta "La Stampa" sarebbe certificato da un test di gravidanza dell'ASL, dai certificati firmati dal medico di famiglia - che descrivono l'uomo come "affetto da vero ermafroditismo" e due mesi fa attestavano che si trovava alla decima settimana di gestazione - e da alcuni esami ecografici. Poi c'è il fatto che la pancia ed il seno gli sono cresciuti in maniera evidente.

Il protagonista della strana vicenda racconta di essersi auto fecondato, ma questo secondo gli esperti del settore non sarebbe possibile.

Inoltre gli esiti dei test effettuati potrebbero essere stati alterati da eventuali squilibri ormonali. L'uomo però insiste che il suo organismo sarebbe in grado di generare sia gameti maschili che femminili,

Il parere dello specialista

Il quotidiano "La Stampa" ha riportato il parere di Roberto Jura, ex primario di Ostetricia presso il nosocomio di Biella, che afferma di non aver mai assistito a casi di auto fecondazione nel corso della sua lunga carriera quarantennale, né nell'ambito di conferenze di livello internazionale.

Conosce il caso del cinquantacinquenne, tuttavia non ha contatti con lui da diverso tempo e pertanto non può né confermare né smentire quanto egli asserisce. "Sicuramente ci sono problemi a livello ormonale ed endocrinologo, ma da questo ad affermare che è dotato di un utero ed è in stato di gravidanza ce ne corre". Per chiarire la questione definitivamente sarebbe necessario effettuare una laparoscopia.

Secondo l'esperto una gravidanza sarebbe ipotizzabile solamente fecondando artificialmente l'ovulo all'esterno per poi impiantarlo in un uomo, a patto che questo abbia una "femminilizzazione" dei tessuti pelvici.