Una donna di Agrigento ha vissuto mesi terribili nella casa paterna, dove era tornata successivamente alla separazione dal coniuge. Il padre orco la violentava spesso [VIDEO], anche davanti ai #figli. Adesso l'insensibile uomo di Favara è finito nel carcere 'Petrusa' di Agrigento. Ad eseguire l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Agrigento sono stati i carabinieri della cittadina siciliana. Pesanti le accuse rivolte al padre orco: maltrattamenti e violenza. Gli abusi sarebbero stati commessi tra gennaio 2016 e settembre 2017. Gli accertamenti dei carabinieri sono partiti dopo la denuncia sporta dalla stessa domanda, esausta delle continue molestie del padre.

Abusi che l'orco commetteva anche sotto gli occhi dei tre nipotini.

Maltrattamenti di ogni tipo

I figli della protagonista di questa triste storia sono molto piccoli, eppure hanno assistito a scene raccapriccianti. La donna siciliana è stata costretta a subire maltrattamenti di ogni tipo, sia fisici che psicologici. Poi gli stupri.

Ad accertare le violenze tra le mura domestiche, dopo accurate e capillari indagini dei carabinieri, è stata anche Alessandra Russo, sostituto procuratore della Repubblica che ha richiesto l'arresto del padre brutale. Non solo stupri, minacce, aggressioni e violenze di ogni tipo; gli inquirenti hanno scoperto anche una forte omertà all'interno della famiglia siciliana. I parenti della vittima erano corrente degli abusi ma non parlavano, tentando di fuorviare gli inquirenti.

Contesto familiare complicato

I militari hanno dovuto operare in un contesto familiare e sociale non certo semplice, un contesto patriarcale connotato dal grande potere del capofamiglia. Nonostante le difficoltà, le forze dell'ordine sono riuscite a reperire tutte le prove fondanti il provvedimento cautelare emesso nelle ultime ore dal gip Alfonso Malato.

Dopo aver sporto la denuncia, la vittima degli abusi e i tre figli erano stati trasferiti in una comunità protetta.La vittima, all'indomani della denuncia, era stata subito trasferita, assieme ai figli, in una località protetta.

Nuovo caso di genitori che commettono abusi sui figli. Lo scorso dicembre sono scattate le manette per un 40enne di Grosseto che violentava la figlia di 5 anni [VIDEO]. La moglie del padre perverso sapeva tutto e, stanca di quella situazione raccapricciante, aveva deciso di sporgere denuncia. L'uomo è stato arrestato in flagrante con l'accusa di abusi sessuali ed ha confessato la sue orribile condotta. #cronaca nera