È stato trovato il corpo senza vita sui binari del #treno del 16enne Ciro Ascione di Arzano in provincia di Napoli [VIDEO] che era scomparso lo scorso sabato sera e da allora non si erano avute più notizie. Secondo le ultime indiscrezioni, il 16enne è stato immortalato per l'ultima volta alla stazione di piazza Garibaldi di Napoli dalle telecamere di sicurezza della stazione, dopodiché non si hanno avute più notizie, fino alla tragica notizie di ieri pomeriggio.

Trovato il corpo senza vita di Ciro Ascione sui binari del treno a Casoria

Infatti, ieri pomeriggio intorno alle 16:30 è stato ritrovato il corpo del ragazzino sui binari della stazione di Casoria, un comune in pronvincia di Napoli. A trovare il corpo dell'adolescente sono stati gli agenti della squadra mobile di Napoli [VIDEO]che avevano intercettato il segnale del telefonino del ragazzo che nonostante fosse spento, aveva ancora la batteria attiva.

I familiari del povero ragazzo sono stati convocati in questura per un lunghissimo interrogatorio, in quanto al momento non si può escludere nessuna pista. Non si esclude il suicidio del giovane adolescente, così come non si può escludere l'omicidio. Ciò che al momento si può affermare, è che le ferite sul corpo del ragazzo non sono compatibili con un impatto frontale o laterale avuto con un treno in corsa. Quindi, non si può nemmeno escludere che il ragazzo potrebbe essere stato ucciso in luogo diverso dal ritrovamento e che solo successivamente alla sua morte, sia stato portato su quei binari. Oltre ai familiari, sono stati ascoltarti anche tutti gli amici di Ciro Ascione e la sua fidanzata.

Chi era Ciro Ascione?

Ciro Ascione era un adolescente di 16 anni che viveva ad Arzano con i suoi genitori e da poco tempo stava frequentando una ragazzina di qualche anno in meno a lui che viveva nei quartieri spagnoli di Napoli.

Sabato 20 gennaio #2018, giorno della scomparsa di Ciro, quest'ultimo era andato proprio dalla sua fidanzatina ai quartieri spagnoli, intorno alle 20:30 aveva parlato a telefono con la madre e le aveva detto che di li a poco sarebbe rientrato a casa, prendendo la metropolitana a via Toledo per arrivare alla stazione centrale e successivamente dalla stazione di Garibaldi, il treno per Casoria, centro più vicino ad Arzano per uno scalo ferroviario.

Dopo quella telefonata, non si ha più nessuna notizia di lui. Infatti, già alle 21:30 quando i suoi amici che lo aspettavano hanno provato a chiamarlo, il cellulare risultava non raggiungibile. È poi tornato raggiungibile nelle successive ore, quando anche il padre e la madre hanno provato a mettersi in contatto con Ciro, ma il telefonino squillava a vuoto e quindi i genitori dopo ripetute chiamate sono andati in questura a denunciarne la scomparsa. Nonostante ciò, la famiglia esclude a priori il suicidio del ragazzino.