Miguel Castillo, ex notaio ora in pensione, è sposato, ha tre figli e sei nipoti. A 80 anni decide di iscriversi all'Università di Valencia e di fare domanda per la borsa di studio erasmus, vincendola. Questo gli ha permesso di potersi spostare in un altro paese per studiare storia e geografia; la scelta della meta ricade sull'Italia, più precisamente sull'università di Verona. La città veneta non è stata scelta a caso: 42 anni fa Miguel e la sua prima moglie hanno fatto un viaggio per ascoltare Maria Callas all’Arena di Verona.

Miguel a Valencia faceva parte di una classe di ragazzi di circa 20 anni, quindi ben più giovani di lui con i quali però si è trovato molto bene fin dall'inizio.

Addirittura i ragazzi chiedevano spesso consigli a Miguel non solo per via della sua formazione giuridica, ma anche sulle ragazze e sulle loro fidanzate.

Miguel vuole essere un esempio per tutte le persone anziane e sta dimostrando grande forza: a 75 anni infatti ha avuto un infarto che ha superato grazie ad un'operazione e quattro by-pass, ma questo non gli ha impedito di intraprendere un nuovo percorso universitario addirittura in un altro paese. Il messaggio che Miguel ha lanciato ai suoi coetanei è chiaro: "non chiudetevi in casa, apritevi al mondo, perché possiamo dare molto alla società, e ricevere ancora molto".

La forza delle persone della cosiddetta "terza età"

Secondo una recente previsione la popolazione di persone con più di 65 anni nel 2030 sarà più del 20% del totale della popolazione e questo ci spinge a prendere consapevolezza di ciò che le persone anziane sono ancora in grado di fare nonostante l'età.

Miguel Castillo è solo uno dei tanti che ha scelto di non farsi fermare dall'età o dai suoi precedenti problemi di salute, intraprendendo un persorso impegnativo alla sua età.

Non tutti riescono a trovare la forza di iscriversi all'università a 80 anni, ma moltissime sono le persone anziane che dimostrano ogni giorno la loro forza aiutando i loro figli, sorattutto nell'accudimento e nella crescita dei nipoti.

L'immagine dei nonni che si occupano dei loro nipotini mentre i genitori sono al lavoro fa parte della nostra cultura; se così non fosse per molti sarebbe difficile, se non addirittura impossibile metter su famiglia ed avere dei figli a causa delle richieste lavorative, troppo spesso superiori alle capacità del lavoratore. I nonni non solo si occupano dei loro nipotini aiutando i genitori a crescerli, ma forniscono alla nuova generazione un sistema di valori molto saldo, ancorato al passato ma che guarda anche ai nuovi valori che il nostro tempo porta con sé.

#superuovo

Segui la nostra pagina Facebook!