Mercoledì 4 aprile alle 21 è previsto il sopralluogo e la perizia dei nuovi consulenti tecnici d'ufficio nominati dalla Procura della Repubblica di Catania riguardo il caso di Domenico Crisafulli. Il giovane ragazzo il 6 marzo dell'anno scorso ha perso la vita in un'incidente stradale, avvenuto all'incrocio di via del Bosco e via De Logu.

Riunione del 20 marzo scorso e nomina dei nuovi consulenti tecnici

Il 20 marzo scorso negli Uffici della Procura della Repubblica di Catania davanti al pubblico ministero Andrea Ursino erano presenti gli avvocati l'avvocato Giuseppe Incardona del Foro di Palermo (difensore di Pietro Crisafulli e degli altri congiunti di Domenico Crisafulli), l'avvocato Pietro Nicotra del Foro di Catania (difensore di Oriana Murabito, convivente di Domenico Crisafulli e madre dei due figli della coppia), l'avvocato Giuseppe Grasso del Foro di Catania (in sostituzione degli avvocati Mario Luciano Brancato e Santo Spagnolo,difensori dell'indagata Anastasia Conti).

L'avvocato Rosario Arena, difensore degli altri congiunti di Domenico Crisafulli, non era presente ed è stato sostituito dall'avvocato Giuseppe Incardona. Durante la riunione si è discusso sulle modalità di conferimento di incarico collegiale a seguito del provvedimento del Giudice per le indagini preliminari dell'8 marzo scorso e si è proceduto ad incaricare il professore Dario Vangi e l'ingegnere Filippo Begani di Firenze con il fine di: accertare la dinamica del sinistro stradale avvenuto a Catania il 6 marzo 2017 all'incrocio di via del Bosco e via De Logu, durante il quale ha perso la vita di Domenico Crisafulli; accertare la sussistenza di eventuali condotte colpose e di violazioni del Codice della Strada a carico dei conducenti dei mezzi coinvolti; ricostruire le reciproche condizioni di visibilità e capacità di avvistamento, in considerazione anche della presenza di un veicolo irregolarmente parcheggiato sulla via del Bosco in prossimità dell'intersezione; accertare la velocità dei veicoli prima e al momento dell'impatto.

Sopralluogo del prossimo 4 aprile

Il sopralluogo avverrà in ore notturne e con uso dei fari dei veicoli considerando che l'incidente si è verificato intorno le 22.43. Sarà usato anche un drone. Gli atti del procedimento (compreso il video ripreso dalle telecamere della vicina clinica Morgagni) potranno essere trasmessi ai consulenti tecnici via email o supporto digitale. All'evento saranno presenti anche gli agenti di Polizia Municipale della città di Catania.

Segui la nostra pagina Facebook!