I progetti che ha in cantiere la NASA (National Aeronautics and Space Administration) sono davvero tanti, basti pensare alla missione impellente che sta organizzando l'agenzia spaziale statunitense per mettere al sicuro il nostro pianeta dai 1000 asteroidi in avvicinamento. Ma non è tutto poiché la Nasa ha in cantiere una missione che coinvolgerà il pubblico. Per parteciparvi non bisogna essere scienziati oppure militari, ma basterà lasciare solamente il proprio nominativo per essere sorteggiati.

L'astronave sarà diretta verso il nostro sole e probabilmente cambierà per sempre la concezione che noi abbiamo dello spazio. Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta e come fare per prendere parte alla missione.

La NASA invita il pubblico

La Nasa ha invitato il pubblico a partecipare attivamente alla missione che prevede il lancio della NASA’s Parker Solar Probe. La sonda verrà lanciata alla volta del Sole conquistando, se tutto andrà secondo i piani, il primato di astronave che si è avvicinata di più alla nostra stella madre.

Il lancio è previsto per quest anno e la sonda raggiungerà temperature che si aggireranno intorno ai 1000000 gradi. Capire il Sole è un argomento molto importante per gli scienziati, poiché potrebbe influenzare più del passato la tecnologia terrestre. Andiamo adesso a vedere come partecipare alla missione.

Pochi click

La NASA's Parker Solar Probe, che prende il suo nome in onore di Eugene Parker, un noto astrofisico, conterrà un microcip dove verranno caricati i nomi dei pochi fortunati che verranno sorteggiati.

La sonda solare non trasporterà un equipaggio e il microcip con i nomi di alcune persone servirà a supplire a questa mancanza. Per fornire il proprio nominativo basterà connettersi al sito ufficiale della Nasa e caricare la sezione della Parker Solar Probe e compilare i campi del biglietto che non a caso è stato chiamato "Hot Ticket". Non ci resta adesso nient'altro se non aspettare nuove notizie dal campo della Scienza.

Ma queste non sono le uniche news che riguardano la Nasa, poiché nelle scorse settimane è stata tirata nuovamente in ballo l'ipotesi in cui si teorizza che lo sbarco sulla Luna sia un falso architettato dagli americani per vincere le guerre stellari. A supportare questa teoria ci sarebbero delle prove concrete. Inoltre, è di ieri la notizia che ci informa su dove potrebbe cadere la Stazione Spaziale impazzita.

Segui la pagina Scienza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!