L'improvviso guasto, l'inversione della direzione di marcia ed interminabili attimi di panico. Le immagini della seggiovia impazzita di Gudauri hanno fatto il giro del mondo provocando sdegno e incredulità tra gli utenti dei social network. Una vicenda che ha creato imbarazzo tra gli addetti della più importante stazione sciistica della Georgia. Il resort è situato a 120 chilometri di distanza da Tbilisi ed è una delle mete preferite dagli appassionati della neve. Quel suggestivo scenario si è trasformato in un attimo in un luogo da incubo con i turisti improvvisamente 'interpreti' di una scena terrificante, quasi da horror.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Undici persone sono rimaste ferite da quella funivia fuori controllo che ha rischiato di trasformarsi in una giostra mortale. Nessuno delle persone coinvolte nell'incidente di Gudauri è in pericolo e la situazione dei degenti è definita stazionaria e sotto controllo dai medici del National Medical Center [VIDEO].

L'impianto di risalita ha improvvisamente invertito la direzione di marcia ed ha iniziato a scendere all'indietro ad una velocità doppia rispetto a quella abituale.

Feriti undici turisti, nessuno è grave

Da rilevare che alcuni turisti, dopo essere caduti rovinosamente, sono stati colpiti ripetutamente dall'impianto. Superato lo spavento iniziale diversi passeggeri hanno raccontato la loro mattinata da incubo pubblicando sui social network testimonianze personali e nuovi video inediti della seggiovia impazzita [VIDEO]. Testimoni oculari hanno diffuso un filmato che racconta nuovi dettagli di quei terribili attimi. Nelle immagini si vedono persone terrorizzate ai piedi dell'impianto di risalita gridare a squarciagola verso gli occupanti dell'ascensore pazzo invitandoli a saltare nella neve per evitare di essere mutilati dalla struttura di ferro.

Nel frattempo il National Medical Center di Tbilisi ha precisato che, a seguito dell'incidente, sono rimasti feriti sei cittadini russi, quattro cittadini ucraini e un cittadino svedese.

Indagine per violazione delle norme di sicurezza

Nikoloz Kartsivadze ha riferito che la condizione di tutti i pazienti è stabile: 'La maggior parte di loro ha lievi ferite'. Un turista ucraino e uno svedese hanno riportato le conseguenze peggiori mentre una trentenne è stata sottoposta ad una delicata operazione. Nelle more il Ministero degli affari Interni della Georgia ha istituito un procedimento penale ai sensi dell'articolo che prevede la responsabilità per violazione delle norme di sicurezza e delle operazioni nel settore dei trasporti.