In base agli ultimi aggiornamenti messi a disposizione dall'Agenzia Spaziale Europea, la caduta della stazione spaziale cinese Tiangong-1 è attesa tra la notte del 31 marzo e l'1 aprile. In attesa di ulteriori aggiornamenti è possibile seguire la caduta del satellite in diretta ottenendo la posizione geografica nello spazio rappresentata su una mappa Google Maps.

Lo stesso servizio web consente anche di visualizzare la velocità della stazione e l'altitudine rispetto al suolo. Attualmente il satellite sta viaggiando ad una velocità di 28066.78 Km/h ad una altitudine di 179.42 Km sopra la terra.

Dove e quando cadrà Tiangong-1?

E' ancora difficile prevedere l'area della Terra in cui potrebbe impattare durante la caduta e gli esperti hanno messo in guarda sulle continue variazione tanto più si avvicinerà alla Terra. Le stime indicano come possibili date di rientro i giorni del 31 marzo e dell'1 aprile e riportano come luogo di caduta una fascia abbastanza ampia che include anche l'Italia.

La zona di impatto di Tiangong-1 al suolo include l'Africa, la maggior parte del Sud America, l'America Centrale, una vasta area degli Stati Uniti, il sud Europa, l'Australia e grandi parti dell'Asia al di sotto della Russia del Sud.

Pertanto no si può ancora escludere che possa cadere sull'Italia nel giorno di Pasqua, come già accennato in un precedente articolo.

Lo stesso sito riporta anche due previsioni di caduta, una elaborata dal sito stesso l'altra elaborata da USstratcom (United States Strategic Command). Le attuali previsioni sono abbastanza confortanti: secondo la prima previsione la caduta dovrebbe avvenire in mare sopra l'Australia mentre secondo la seconda previsione dovrebbe cadere sempre in mare ma nei pressi dell'America del Sud.

È possibile una previsione più accurata?

L'ESA ha specificato che, ad ogni modo, non sarà possibile una precisione accurata nemmeno all'avvicinarsi della data di impatto di Tiangong-1. Gli aggiornamenti ormai sono quotidiani e sono supportati dalla Aerospace Corporation, un'azienda di ricerca no-profit di voli nello spazio.

Secondo quanto riportato dall'Agenzia, l'incertezza sulla previsione è dovuta all'enorme numero di parametri incerti sulla caduta e dalla presenza di diversi frammenti che impatteranno la terra delle quali risulta molto difficile una previsione accurata della caduta al suolo.

Per chi fosse interessato a seguire in tempo reale la stazione spaziale cinese vi consigliamo di visitare il sito web SatView.

Segui la pagina Scienza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!